Conclusa la IX edizione di CdCinema

Conclusa la IX edizione di CdCinema
Conclusa la IX edizione di CdCinema

Ultimo ciack sulla IX Rassegna Cinematografica di CdCinema in un’afosa domenica e con il Cortile di Santa Cecilia affollatissimo. In tanti hanno voluto assistere all’ultimo appuntamento per applaudire il film vincitore del Concorso Opere prime e Seconde. E il pubblico ha premiato il film La ragazza del mondo, prima regia di Marco Danieli, film che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, fra i quali il David di Donatello come miglior regista emergente. Marco Danieli, molto legato all’Umbria dove, giovanissimo, ha iniziato la sua formazione al Teatro di Sacco di Perugia, ha ritirato il Premio di CdCinema che gli è stato consegnato dall’Assessore regionale alla Cultura Fernanda Cecchini. Nel film si narra di Giulia che, con tutta la sua famiglia, fa parte dei Testimoni di Geova. Un giorno conosce, durante uno dei suoi impegni di proselitismo, Libero. E Giulia se ne innamora ma la sorella ne parla con i genitori e la comunità viene subito coinvolta. Il tema certo non era dei più semplici da affrontare: il film di Danieli non manca di rispetto ai Testimoni di Geova anche perché la documentazione che sta a monte della sceneggiatura è corposa. Ci si trova così davanti a una lettura di come l'adesione all'ortodossia religiosa finisca con il trasformarsi in un abbraccio soffocante che, mentre cerca di proteggere ed elevare spiritualmente, rischia quotidianamente di non comprendere proprio quella realtà che vorrebbe trasformare con la forza della fede. Nel corso della serata l’iniziativa dell’omonima associazione culturale, Cdcinema appunto, ha ricevuto il plauso dell’assessore Cecchini, che ha ricordato di aver visto nascere l’Associazione Culturale CdCinema da sindaco di Città di Castello, del Vice Sindaco e Assessore alla Cultura del Comune di Città di Castello, Michele Bettarelli che ha consegnato i Premi, sottolineando la soddisfazione dell’Amministrazione comunale di poter contare su simili espressioni di arte che svolgono attività di altissima qualità. E CdCinema quest’anno ha anche istituito due Premi Speciali “Eccellenze Tifernati” destinati a cittadini di Città di Castello che hanno affermato il loro nome e, di conseguenza, quello della loro città nel mondo. I premi sono stati assegnati ai “Tifernauti”Marco Capaccioni e Alberto Brizzi, coproduttori e autori delle musiche del film Dammi una mano, e a Francesca e Stefano Lazzari della Bottega Artigiana Tifernate, che hanno realizzato i dipinti utilizzati nel film Raffaello, il Principe delle arti. A sorpresa c’è stato anche un video messaggio del Direttore Artistico di CdCinema Alessandro Boschi, impegnato al Festival di Locarno con la sua trasmissione Hollywood Party di Radio3 Rai. Boschi assieme al collega Steve della Casa ha salutato il pubblico, le Istituzioni presenti e il regista Marco Danieli, dando a tutti appuntamento alla prossima edizione di CdCinema e anticipando un evento a Città di Castello, in data ancora da definire, nel corso del quale Steve della Casa presenterà il suo documentario Nessuno ci può giudicare. Un ultimo ringraziamento con affetto e riconoscenza è andato al pubblico, che ha sempre gratificato gli appuntamenti di cdcinema di quest’anno con una massiccia presenza.