Polizia Municipale, Marzi: "Confronto aperto per migliorare un servizio indispensabile per Sansepolcro"

Polizia Municipale, Marzi: "Confronto aperto per migliorare un servizio indispensabile per Sansepolcro"
Polizia Municipale, Marzi: "Confronto aperto per migliorare un servizio indispensabile per Sansepolcro"

"Ci stiamo confrontando da tempo con la Polizia Municipale al fine di conciliare le esigenze del personale con la necessità dei turni serali. A breve partiranno. Dispiace tuttavia constatare che il PD di Sansepolcro non si sia accorto che dal 9 Giugno è attivo, tutti i venerdì sera, un servizio di vigilanza privata concordato con i commercianti del Centro Storico che sta dando buoni risultati". Così l'Assessore alla Sicurezza commenta la recente nota polemica del PD di Sansepolcro circa la programmazione dell'amministrazione comunale.

"Insieme all'Assessore al Personale Del Furia - prosegue Marzi - abbiamo da tempo aperto un confronto con la Polizia Municipale, con l'obiettivo di individurare una soluzione che possa realmente portare benefici e miglioramenti in un servizio indispensabile per la città. A differenza della vecchia Amministrazione, noi preferiamo il confronto diretto con la struttura senza sconti a nessuno: ci sembra infatti logico che ogni investimento dell'Amministrazione a sostegno della Polizia Municipale debba essere accompagnato da altrettanti impegni di questa struttura volti a garantire la piena funzionalità del Corpo, che ancora stenta a decollare. Colgo l'occasione per ringraziare quegli Agenti che hanno dato disponibilità ad effettuare i turni serali e ad incrementare le attività di presidio sul territorio."

L'Assessore conclude il suo intervento tornando nuovamente sull'affidamento del servizio di vigilanza notturna ad agenzia esterna: "Per quanto riguarda la vigilanza privata, ricordo al PD di Sansepolcro che sono moltissime le Amministrazioni guidate dal loro partito che hanno fatto ricorso all'ausilio di Agenti Privati: a casa degli altri va bene, a casa nostra no. D'altronde non si può chiedere onestà intellettuale a chi, ultimamente, è così avulso dalla realtà sociale di Sansepolcro da non accorgersi che la vigilanza privata è attiva a in città da due mesi."