Fcu: la Regione Umbria annuncia il bando per i lavori di ripristino della tratta Sansepolcro Umbertide


E’ imminente la pubblicazione del bando per i lavori di ripristino della tratta Sansepolcro-Umbertide”: la novità è stata ufficializzata dall’assessore regionale alle Infrastrutture della Regione Umbria, Giuseppe Chianella durante la commissione Servizi del Comune a cui è intervenuto per delineare, sulla base di una petizione dell’associazione Il Mosaico, i tempi dell’accordo tra Regione e Rete ferroviaria italiana spa e gli interventi che nel frattempo saranno programmati. Il documento del Mosaico, sottoscritto da 400 firme, arriverà anche all’esame del Consiglio comunale tifernate nella seduta di lunedì prossimo 21 novembre. Il sindaco Luciano Bacchetta in un’apposita riunione della commissione addetta ha preso atto della pubblicazione del bando annunciata dall’assessore Chianella, ribadendo che “assieme a alla E45 ed alla E78, Fcu rappresenta uno snodo viario irrinunciabile del Centro Italia e per Città di Castello una “conditio sine qua non” verso qualsiasi ipotesi di sviluppo e di crescita economica”. Bacchetta ha auspicato che questa consapevolezza “sia anche delle istanze superiori, Regioni e Ministero, affinché il passaggio della ferrovia alla rete nazionale sia una reale occasione di rilancio e di ammodernamento”. Noi però rimaniamo scettici su questa prospettiva: troppe ne abbiamo viste e sentite sulla Fcu per farci soverchie illusioni. Soprattutto è bene che non se ne facciano gli utenti della ferrovia, costretti – è bene ricordarlo sempre – a scendere dal tremo a Città di Castello, prendere il pullman fino a Umbertide e poi lì risalire sul treno per arrivare a Perugia. E dunque aspettiamo i risultati di questo annunciato bando della Regione Umbria.