Premio letterario Città di Castello: una premiazione gremita e seguitissima


Sabato 29 ottobre in una gremitissima Sala degli Specchi si è svolto l’evento finale del Premio letterario “Città di Castello”, ricco di interventi stimolanti, esibizioni musicali e intrattenimento coinvolgendo così gli spettatori in un percorso intellettuale ricco di suspence, alla scoperta dei vincitori delle tre storiche sezioni del Concorso: poesia, narrativa e saggistica. Un’interessante opportunità d’incontro – quella della premiazione – che è stata arricchita dalla presenza di Anna Kanakis, attrice e scrittrice, e del presidente di giuria Alessandro Quasimodo, i quali con le loro coinvolgenti letture hanno regalato emozioni. Sono intervenuti anche altri membri della giuria, l’Ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico e la giornalista Daniela Lombardi. Nel corso della manifestazione, all’interno della Sezione Speciale «Mondi e Culture sulle sponde del Mediterraneo» è stato inoltre assegnato il premio alla memoria al poeta siriano Nizar Qabbani. Da sottolineare l’unicità di un premio letterario che, caso unico in Italia, si rivolge anche al mondo nordafricano e mediorientale, con la volontà di gettare ponti fra culture diverse in un momento storicamente difficilissimo in questo senso. Quanto ai premiati nelle tre sezioni del concorso, per la sezione Narrativa il primo classificato è stato il milanese Nicola Barca con “Acerbo e altri racconti”. Nella sezione Poesia il primo premio è andato alla raccolta “La carità delle parole” del tarantino Giuseppe Perrone. Pr la saggistica infine il vincitore è stato il friulano Francesco Venier con “Essere” un essere umano”. Come ha sottolineato Antonio Vella, presidente dell’Associazione Culturale «Tracciati Virtuali», organizzatrice del Premio, il «progetto nasce con l’obiettivo di partecipare attivamente alla promozione di un dialogo culturale e letterario, capace di muovere la preziosa sensibilità di un platea quanto più vasta verso la scrittura, e scovare talenti nascosti, come del resto avvenuto nelle precedenti edizioni. L’appuntamento è quindi al prossimo anno 2017, per una nuova edizione del Premio letterario Città di Castello ancora più ricca di eventi e di novità interessanti».