Torna anche quest’anno a Pieve Santo Stefano “Libri fatti a mano”


Torna anche quest’anno a Pieve Santo Stefano “Libri fatti a mano”, iniziativa promossa dal gruppo culturale Libcomelibrarsi e dall’Associazione Antiche Prigioni con il patrocinio dal Comune pievano. Dal 13 al 17 Aprile si potranno ammirare nelle sale del palazzo Pretorio di Pieve Santo Stefano libri realizzati a mano nelle scuole e libri d’artista, provenienti da ogni parte d’Italia. L’iniziativa è ormai conosciuta e apprezzata e sempre più numerosi sono i partecipanti a questa che sta diventando la festa del libro autoprodotto e dell’illustrazione. Anche quest’anno gli organizzatori hanno pensato di creare un evento parallelo, che approfondisca il messaggio che la manifestazione intende proporre. “Animali anomali” non sarà solo una mostra, sarà un viaggio nel mondo di Mook, al secolo Francesca Crisafulli e Carlo Nannetti.
Il loro è davvero un mondo fatto di legni consumati dal mare, di trapani e martello, di carta, torchio, inchiostri e stoffe. Spaziano infatti dalla scultura alla grafica d'arte, dal design all'illustrazione. Il loro ultimo libro illustrato"Prima di me" testo di Luisa Mattia edito da Topipittori. con le sue illustrazioni realizzate a collage, delizierà tutti gli appassionati del settore e non solo. Libri fatti a mano è dunque un appuntamento da non perdere per tutti coloro che amano le molteplici espressioni della creatività. Da non dimenticare dunque le date, dal 13 al 17 Aprile. L’ingresso è gratuito.