Auto rubata in fiamme ad umbertide. I ladri volevano far perdere le proprie tracce


All’alba di ieri mattina i Vigili del fuoco sono stati chiamati ad intervenire ad Umbertide per spegnere il rogo di un’auto in fiamme. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri del nucleo radiomobile tifernate che dopo le prime indagini hanno constatato che l’auto, un’Audi station wagon, era stata rubata pochi giorni prima a Magione e anche le targhe anteriori e posteriori erano rubate. Le indagini sono ora al vaglio degli inquirenti e l’auto come di prassi in questi casi è stata posta sotto sequestro su indicazioni del magistrato di turno Paolo Abbritti per capire l’origine dell’incendio. Molto probabilmente, vista la modalità del ritrovamento, l’auto è stata “Eliminata” per mitigare le prove di eventuali atti delinquenziali, potrebbe infatti essere stata utilizzata per le rapine che ultimamente hanno visto protagonista la Valtiberina e bruciata per distruggere qualsiasi prova legata ai ladri.