Aboca in occasione apertura del XXIV Congresso Nazionale di Fitoterapia ad Arezzo presenta riedizione opera I discorsi di P A Mattioli


Nel panorama della botanica e della medicina farmacologica europea del Cinquecento, “I Discorsi di Pietro Andrea Mattioli” costituiscono una vera e propria pietra miliare che contiene la prima farmacopea del mondo antico: la traduzione dal greco del “De Materia Medica”, l’erbario di Dioscorides Pedanius il medico botanico greco che esercitò a Roma ai tempi dell’imperatore Nerone. La fortuna ininterrotta di cui l’opera ha goduto nei secoli ha prodotto numerose ristampe e traduzioni che si sono susseguite fino al XVIII secolo. Questa edizione riveduta e ampliata è stata curata appunto da Pietro Andrea Mattioli (1501-1578) ascritto tra i ‘padri’ delle moderne scienze botaniche, ed è corredata da illustrazioni di piante medicinali di notevole qualità e precisione, magistralmente colorate e miniate dal pittore botanico Gherardo Cibo (1512-1600). A impreziosire l’opera un ricco commentario con le osservazioni sul testo curato da Mattioli stesso. Il volume rappresenta un’opera d’arte unica ed esclusiva, oggi conservata presso la Biblioteca Universitaria Alessandrina di Roma, che ha concesso ad Aboca Edizioni il diritto di riprodurla e renderla fruibile al vasto pubblico. “Mattioli, traducendo, interpretando e ampliando l’originale trattato di botanica medica di Dioscoride del I secolo – come ha evidenziato il Direttore della Biblioteca Antiqua di Aboca Museum Duilio Contin – ci propone un’articolata opera naturalistica, esplorando anche il regno animale e quello minerale. Il massimo pregio di questa opera – sono sempre parole di Duilio Contin – è dovuto inoltre all’intervento del pittore e appassionato botanico, fine paesaggista e naturalista, Gherardo Cibo che l’ha trasformata in un’opera d’arte esclusiva”. Alla presentazione dell’opera “I discorsi di P.A. Mattioli”, evento che si inserisce all’interno del seminario su L’etnobotanica del passato e di oggi per lo studio delle piante medicinali” in programma domani venerdì 27 maggio a partire dalle 15.30 Hotel Minerva ad Arezzo al XXIV Congresso Nazionale di Fitoterapia. Interverranno la delegata alla Cultura dell’Università di Pisa e Presidente Onoraria del Museo della Grafica di Pisa Lucia Tomasi Tongiorgi e lo stesso direttore della Biblioteca Antiqua di Aboca Museum Duilio Contin.