Paura a Citerna: malviventi nella notte fanno scoppiare con il gas sportello bancomat


Nella notte fra sabato e domenica alcuni malviventi hanno fatto saltare in aria il bancomat della filiale della Cassa di Risparmio dell’Umbria che ha sede nel centro storico di Citerna. Verso le 4 del mattino i residenti sono stati svegliati da un boato fortissimo, lo scoppio ha anche fatto scattare l’allarme, ed in pochi minuti i carabinieri della compagnia tifernate sono arrivati, anche se ormai non c’era già più nessuno. I militari stanno indagando sul fatto e da una primissima ricostruzione sembra che i ladri abbiano agito usando del gas acetilene per far saltare il bancomat. Per entrare nella sede della banca però i ladri hanno aperto la porta principale con un piede di porco e una volta all’interno hanno portato via il cassetto del bancomat e quante più banconote possibili. Fondamentale l’analisi delle videocamere di sorveglianza poste nella piazza del centro che possono essere di aiuto per rintracciare i responsabili del furto. Non è ancora stimabile l’ammontare del bottino, così come quello dei danni alla filiale resa inagibile e che resterà chiusa per alcuni giorni.