Michele Albanese a Sansepolcro per l'incontro “Una penna contro la ‘ndrangheta”


Venerdì prossimo 6 maggio alle 21 nella sala consiliare di Sansepolcro è previsto un incontro con il giornalista Michele Albanese, in un’iniziativa promossa dalla Sezione Soci Coop Valtiberina e dalla Fondazione “Il cuore si scioglie”, in collaborazione con Associazione Cultura della Pace, Associazione Libera presidio “Peppino Impastato”, e con il patrocinio del Comune di Sansepolcro. “Una penna contro la ‘ndrangheta” è il titolo e il tema dell’incontro; Michele Albanese, collaboratore Ansa, cronista del Quotidiano del Sud, racconterà la sua storia, la storia di un giornalista che si è occupato degli affari delle cosche e della ‘ndrangheta, la storia di un uomo che nella Calabria di oggi fa con onestà e rigore il proprio lavoro, e che per questi motivi è costretto a vivere sotto scorta. Albanese, rappresentante del giornalismo che resiste alla mafia, che da tempo e senza posa porta avanti un grande lavoro per l’affermazione della legalità, già insignito nel 2015 del premio nazionale “Borsellino”, riceverà a Milano il 4 maggio 2016 il “Premiolino”, l’antico e prestigioso premio giornalistico d’Italia.