Omicidio di Dell’Omarino: slittano alla prossima settimana i funerali in attesa del decisione del pm sulla consegna della salma alla famiglia


L’omicidio di Katia Dell’Omarino: ancora non è arrivato l’ok del pm Julia Maggiore per la consegna della salma ai familiari. E dunque è probabile che le esequie funebri slittino alla settimana prossima. Sul fronte delle indagini, Procura di Arezzo e Carabinieri procedono a ritmo serrato. Da indiscrezioni pare che lunedì 11 luglio, cioè in quello che sarebbe stato il suo ultimo giorno intero di vita, Katia abbia avuto contatti telefonici con diverse persone con le quali la 41enne, massacrata da mano ignota lungo il torrente Afra, aveva delle relazioni ancora tutte da definire. Tutte persone queste che sembra risiedano in zona. Forse fra questi individui c’è anche l’omicida. Ma dagli inquirenti non arriva in proposito alcuna conferma.