Cerimonia partecipata nel cimitero di Città di Castello in ricordo del colonnello Valerio Gildoni


Molto partecipata la cerimonia di commemorazione, ad ormai 7 anni dalla tragica scomparsa del colonnello Valerio Gildoni, ucciso da uno squilibrato il 17 luglio 2009 a Bosco di Nanto, che sia è svolta ieri nel cimitero tifernate. Parole di cordoglio e stima quelle espresse dal colonnello Cosimo Fiore, comandante provinciale dei carabinieri, presenta alla cerimonia, accompagnato dal maggiore Antonino Morra, in memoria del colonnello Gildoni, medaglia d’oro al valor militare. La compagnia tifernate era rappresentata dal capitano Giuseppe Manichino e dal luogotenente Fabrizio Capalti che è stato invitato dal cappellano militare Aldo nigro a salire sull’altare per leggere la motivazione ufficiale della medaglia d’oro alla memoria al colonnello Gildoni.