Da luglio a settembre "Estate in città animerà Città di Castello con tante iniziative per tutti i gusti


“Estate in città” da guinness dei primati all’insegna della musica, cinema, teatro, moda, amarcord ed eno-gastronomia: da luglio a settembre il centro storico ed in qualche occasione anche la periferia, con l’atteso concerto degli “Stadio” a Trestina, si trasformerà in un vera e propria “arena” del divertimento con moderazione e attenzione alla quiete pubblica. Per venire incontro alle giuste esigenze, in particolarte dei residenti del centro cittadino, le manifestazioni ed iniziative con “decibel” più elevati, riservate in particolare ai giovani, si svolgeranno nel parco dell’ansa del tevere. In fase di elaborazione anche una apposita ordinanza per vietare utilizzo e somministrazione di bevande su bottiglie e bicchieri di vetro dalle ore 21 in poi per tutta la durata della rassegna estiva. Il ricco cartellone di iniziative della manifestazione (accattivante anche nella veste grafica del depliant con un salvagente biancorosso attorno ai simboli del centro storico) è stato presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, presso la sala della giunta comunale alla presenza del sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta, degli assessori, Michele Bettarelli, vice-sindaco con delega alla cultura e finanze, Riccardo Carletti, assessore al commercio e turismo e Livio Lucaccioni, padre di Lamberto Lucaccioni, giovane studente tifernate scomparso tragicamente un anno fa, al quale “Estate in città” dedicherà una serata di riflessione e ricordo, voluta fortemente proprio dalla famiglia. “Ciao Lamby – Giangi Skip in concerto”, che si svolgerà giovedi 28 luglio in piazza Matteotti, come ha tenuto a precisare il padre dello sfortunato ragazzo, “sarà una serata all’insegna della musica con un concerto di un nostro caro amico, Giangi Skip, cantautore, arrangiatore, chitarrista blues e produttore romano, che ha accostato il suo nome a grandi artisti italiani ed internazionali, per ricordare Lamberto, le sue passioni per la musica, lo sport e l’amicizia e per riflettere su quanto è tragicamente accaduto assieme a tanti giovani come lui”. “Un doveroso omaggio alla memoria di Lamberto e una testimonianza di affetto verso i familiari, Donatella e Livio, che tutta la comunità, attraverso la musica e lo stare insieme condivendo passioni comuni, vuole tributare utilizzando i canali popolari di una manifestazione consolidata come Estate in città”, ha precisato il sindaco, Luciano Bacchetta, visibilmente commosso, stringendosi con un abbraccio al padre di Lamberto. “Estate in Città 2016” – ha precisato l’assessore al commercio e turismo, Riccardo Carletti, affiancato da Graziano Giaccaglia, responsabile dell’ufficio comunale che sovrintende la kermesse - riparte con maggior slancio ed alcune novità e con la stessa dotazione finanziaria degli anni passati. E' ormai divenuta una manifestazione che consente alle espressioni artistico-culturali e ricreative del territorio di partecipare direttamente alla realizzazione del cartellone estivo della nostra città. Il programma si articola su di una serie di appuntamenti di musica, danza, teatro cinema ed altri spettacoli realizzati per lo più da associazioni e da gruppi che operano abitualmente a Città di Castello e nei territori limitrofi, il che consente una considerevole economia e la promozione di professionalità artistiche locali. Per venire incontro a tutte le esigenze e nel rispetto di coloro che abitano in centro storico a ridosso dei luoghi di svolgimento della rassegna – ha concluso Carletti - abbiamo deciso di decentrare al parco ansa del tevere le iniziative un po più rumorose e stiamo definendo nei dettagli una apposita ordinanza per vietare dalle ore 21 in poi per tutta l’estate, utilizzo e somministrazione di bevande in bottiglie e bicchieri di vetro: da quell’ora in poi soltanto plastica”. Il vice-sindaco ed assessore alla cultura, Michele Bettarelli, ha rimarcato il valore ed il senso di appartenza proprio di una manifestazione come “Estate in città”, che “accanto al sano divertimento, relax e perché no buona cucina e degustazioni di prelibatezze eno-gastronomiche, mette in risalto le bellezze artistiche ed architettoniche del centro storico, che in certe occasioni, anche notturne assume connotati di rara bellezza e di assoluto richiamo per turisti e visitatori. La collaborazione poi con manifestazioni di grande risalto internazionale come il Festival delle Nazioni e con associazioni teatrali, culturali in particolare di giovani tifernati è senza dubbio un ulteriore elento che rende ancora più interessante ed unica nel suo genere questa fortunata rassegna”. Se tutto filerà per il verso giusto (mancano ancora gli ultimi dettagli dell’ufficialità) i “padrini” d’eccezione di Estate in cttà 2016, saranno gli “Stadio”, vincitori dell’edizione appena trascorsa del Festival di Sanremo, già protagonisti in passato a Città di Castello di memorabili serate: Gaetano Curreri e la sua band saliranno sul palcoscenico dello stadio “Casini” di Trestina, venerdi 29 luglio. Un evento che ha già scatenato l’inevitabile tam-tam mediatico sui social-network da parte dei numerosi fans pronti ad accorrere al concerto. “Estate in città 2016”, potrebbe fare ingresso nel prestigioso “Guinness World Records”, se giovedi 8 settembre, in piazza Matteotti in occasione de “Il ballo dei mille” (per informazioni Francesco Fancelli, 331-9016661 – fancellifrancesco66@gmail.com) oltre “mille persone” riusciranno in maniera coordinata a danzare per trenta minuti al ritmo di “Alligalli”. “Chiunque può partecipare a questa iniziativa alla portata di tutti ed in particolare di chi ama il ballo – ha precisato, Francesco Fancelli, noto personaggio dello spettacolo ed ideatore del possibile record – sarebbe bello centrare questo primato con appassionati e coppie di Città di Castello e dell’altotevere. Da oggi sono aperte le adesioni”. Estate in città parte subito con il piede giusto grazie ad una iniziativa del Club 8.3, “Una sera c’incontrammo”, moda e costume, tra musica e ricordi”, giovedi 14 luglio alle ore 21 in Piazza, serata a scopo benefico (Ama, associazione malattia Alzhaimer”), condotta dal giornalista, Massimo Zangarelli con la partecipazione dell’associazione Danza Classica e moderna “Diamante Renzini”, Filippo Corsi, Paolo Duccio Ducci, Dino Marinelli e Gianni Ottaviani.

 

Il programma. Tra le iniziative che vengono messe in campo, da segnalare il mercatino del Lunedì (Bazar Artigiano), negli spazi di Piazza Matteotti e Largo Gildoni, ogni lunedì dalle ore 18 alle 23,30 circa. Il primo appuntamento è andato in scena Lunedì 4 luglio e l’ultimo, presumibilmente, sarà Lunedì 5 Settembre.

“Piazza Classica” di lunedi 22 agosto. Piazza Classica, si svolge da tre anni nelle piazze centrali della città, quest’anno Piazza Gabriotti. Piazza Classica, inclusa nel cartellone di “Estate in Città 2016”, si armonizza con gli eventi, l‘animazione ed i momenti d’intrattenimento e le suggestioni di una piacevole consuetudine che porta i tifernati, ma anche tanti visitatori, a “vivere insieme” il centro storico d’estate. Piazza Gabriotti e Piazza Fanti saranno il teatro della serata. L’atmosfera garantita dalla musica, dall’architettura, dalle luci, dalle coreografie di tre scuole di danza: la scuola Diamante Renzini, l’Academy Ballet di Sara Papa, lo Studio Danza di Rita & Roberta Giubilei, dagli artisti, pittori, scultori, ceramisti che si esibiscono in estemporanea sulla Piazza. La parte musicale sarà ancora una volta una sfida coraggiosa: portare la musica classica, in un dj set, per le strade, per le piazze, tra la gente del centro. Inoltre, un modo originale per salutare e invitare all’ormai prossimo Festival delle Nazioni e diventarne anteprima. Nel programma della serata, che spazia dall'opera lirica, alla musica da camera, dalla sinfonia al concerto, anche scenografie di luci e colori e oltre al lavoro del Dj “incursioni” live di musicisti che si esibiscono dal vivo.

In Piazza Fanti, adiacente alla piazza principale, anche per questa edizione 2016, l’AIS (Associazione Italiana Sommeliers, sezione Città di Castello) realizza Piacere diVino, una degustazione di vini e prodotti di gastronomia locale, disponibile dall’aperitivo fino a tardi.

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento relativo alle aperture serali del Campanile cilindrico occasione per visitare uno dei monumenti simbolo della città nelle ore notturne. Vista la richiesta di visite ed il successo riscontrato l’estate scorsa la Diocesi di Città di Castello ed il Comune ripropongono l’iniziativa attesa da residenti e turisti. Viene riproposta anche l’esibizione di gruppi musicali nella suggestiva piazza grazie all’organizzazione del Caffè Accademia.

Appuntamenti con il teatro…il 21/7 il 9/8 e il 9/9

Con la musica …. Varie serate da luglio a settembre dal rock al jazz, dal liscio alla musica pop italiana, dal soul alla classica

Con la moda …. Il volto della bellezza 8/13/19 luglio. – Una sera ci incontrammo il 14 luglio