"Paesaggio a olio" per conoscere l'olio extravergine d'oliva della Valtiberina toscana e umbra


Nei ristoranti che fanno parte del circuito della Strada dei Sapori Valtiberina Toscana, da venerdì prossimo 22 gennaio a venerdì 26 febbraio, viene organizzata una serie di cene per conoscere e riconoscere l'olio di qualità in compagnia di un esperto del Panel assaggiatori ufficiali della Camera di Commercio di Arezzo e dei produttori. In Valtiberina Toscana, lo si sa, viene infatti prodotto un olio di eccellente qualità organolettica e di bassa acidità, ci sono produttori attenti e frantoi di qualità,  ma persiste anche una conoscenza ancora insufficiente di questo piccolo 'tesoro' verde. Gli incontri conviviali sveleranno ai convenuti piccoli segreti per assaporare e degustare l'olio extravergine d'oliva del territorio. La serie di cene inizierà come detto venerdi' prossimo 22 gennaio al Ristorante Fiorentino di Sansepolcro, con la presenza del produttore di olio Dante Sambuchi dell'omonima azienda Agricola di Città di Castello e con Marcello Polverini dell'Azienda Agricola la Ginestra di Sansepolcro. Per quanto riguarda il vino, il produttore presente sarà Diego Donini di Trestina, mentre l'aperitivo sara' servito con le bollicine dell'azienda le Cinque vie di Sansepolcro. Parteciperà anche la condotta Slow Food di Arezzo e il menu prevede i due presidi della vallata, vale a dire il raviggiolo e il mazzafegato-sambudello. L'antipasto misto sarà al buffet, seguiranno i ravioli stesi a mano ripieni di olio su crema di ceci, il coniglio alle olive con cime di rapa e lenticchie, la torta di riso le castagnole e il gelato all'olio extra vergine.