Caso Piscaglia i carabinieri tornano al cimitero di San Gianni


Non si fermano le indagini dei Carabinieri nel caso della scomparsa di Guerrina Piscaglia: i militari infatti sono tornati per un sopralluogo al cimitero della località di San Gianni, nel comune di Sestino. I Carabinieri erano già stati lì assieme al magistrato il 4 aprile scorso. In quell’occasione si rinvennero nel camposanto alcuni resti umani. Si pensò allora che potesse essere la salma di Guerrina che – lo ricordiamo – sparì dalla sua abitazione di Ca' Raffaello il 1° maggio 2014.