VOLLEY: B2/M, LA CAPOLISTA OFFIDA PASSA AL PALAJOAN DI CITTA' DI CASTELLO


Nella prima gara del 2016 viene violato il  Pala Andrea Joan in quanto  la Gherardi Cartoedit Città di Castello è superata per  1/3 dalla capolista  Ciu Ciu Offida Ascoli Piceno.  Una sfida difficile  quella che hanno dovuto affrontare i giovani biancorossi resasi ancor più difficile vista la non buona vena degli attaccanti di banda poi complicatasi ulteriormente dalla tensione del match che ha pesato molto sul rendimento della formazione di Enzo Sideri risultata alla fine particolarmente fallosa;  un vantaggio enorme che ha   favorito la vittoria finale degli ospiti che hanno dimostrato  comunque di meritare la testa della classifica per i valori espressi in campo.  La vittoria dei marchigiani per 1/3 con i parziali  di 20/25, 23/25, 25/23, 16/25  ci raccontano di una gara intensa e combattuta che è durata pallavolisticamente parlando purtroppo solamente nei primi tre set;  la Gherardi Cartoedit avrebbe potuto con un pizzico  di cinismo ed attenzione gestire meglio le situazioni di gara chiudendo alcune giocate banalmente sciupate.  Un certo rammarico resta soprattutto dopo avere conquistato per 25/23 il terzo set; nel quarto parziale si doveva continuare  ad imporre il proprio gioco soprattutto sulle ali dell'entusiasmo e del fatto di essere tornati meritatamente in partita ma stranissimamente di fatto non si è giocato ammainando bandiera bianca troppo presto.  Un match comunque  equilibrato e ricco di emozioni che ha tenuto con il fiato sospeso gli oltre 700 spettattori che hanno gremito le tribune del PalaJoan; un tifo incessante guidato dalla Curva Nord-Seconda Giovinezza che ha coinvolto tutti ed ha cercato di spingere i ragazzi del presidente Graziano  Caselli a compiere l'impresa di fermare la capolista, squadra quadrata e forte. Due dati racchiudono la gara i 26 errori diretti dei tifernati contro i 16 dei marchigiani e le troppe invasioni fischiate al muro tifernate, spesso vanificando le qualità della difesa; di contro la Ciu Ciu Offida fortissima nella correlazione muro e difesa, sempre concentrata,  che commette pochi  errori e con un super Castelli a muro, 8 punti diretti, e due attaccanti  quali Rossetti e Boncompagni che a turno sono stati imprendibili.  Risultato a parte non cambiano gli obiettivi della squadra di coach Sideri e lascia la Gherardi Cartoedit in un ottimo quarto posto della classifica generale; la gara la si riassume in un primo set con buona partenza dei padroni di casa avanti per 8/7 ma al secondo time-out tecnico il team marchigiano mette la testa avanti sul 15/16  e punto a punto arriva fino alla vittoria del set, con un super Rossetti con il 70% in attacco. Nel secondo parziale il Città di Castello va ancora avanti per 8/6 poi come nella prima frazione l' Offida ribalta il punteggio e mister Sideri inserisce Benedetti per Bongiorno; sul  18/22 ancora un cambio per i tifernati, Conti per Cappelletti e inizio della  rimonta biancorossa fino alla palla della parità 23/23; la formazione tifernate però spreca e sbaglia regalando il set. Nel terzo set  la direzione tecnica dei biancorossi, Sideri e Menghi, confermano Benedetti e Conti nella formazione di partenza, la squadra gira e Zampetti sale in cattedra, con un Conti superlativo  trascinano la squadra al 25/23 finale che riapre la gara.  Il quarto parziale si prospetta avvincente ma quando tutto poteva fare pensare ad una battaglia equilibrata i marchigiani scappano avanti per 2/6; Sideri interrompe il gioco,  richiama i suoi ragazzi senza tuttavia ottenere il risultato sperato; la capolista prende il largo, Boncompagni e Rossetti diventano imprendibili  e la resa e ormai lampante, affiora un blocco mentale insperato che regala set ed incontro agli ospiti.  Il grande pubblico crea brividi per tutti con  l'applauso finale dei 700 tifosi presenti che hanno abbracciato i ragazzi della Gherardi Cartoedit comunque fieri per la prestazione espressa al di la del risultato. Da lunedì tutti in palestra per cercare di valutare le indicazioni arrivate dalla gara, lavorare sulla tecnica ma anche sulla testa degli atleti e preparare al meglio la trasferta di sabato 16 Gennaio 2016 a Paglieta in provincia di  Chieti.  

GHERARDI CARTOEDIT : Cerquetti 3, Bongiorno 3, Cappelletti 10, Zampetti 16, Marino 9, Stoppelli 10, Lensi (L) , Conti 11, Benedetti 2, Marconi,  Santi, Giglio.                                 All. Enzo Sideri -Ass.  Michele  Menghi

OFFIDA : Pulcini 3,  Rossetti 18, Boncompagni 17,  Bizzarri 5, Feriozzi 8, Castelli 13, Attanasio  (L),  Carpini, Stella, Salvucci, Duminica, Ricci , Petrelli .                                       Allenatore  Petrelli Massimo - Assistente Traini Gianluca

Arbitro : 1° Tortora Marco 2° Angelucci Claudia

Gherardi Cartoedit : Aces 6-er.s 13 -er.p 13-muri 8 -ric.pos. 72%- ric.perf. 53%  attacco 39%

 Offida : Aces 2-er.s 9 -er.p 7-muri 12 -ric.pos. 66%- ric.perf. 46% attacco 47%