Sansepolcro Condanna di un anno e quattro mesi per il 50enne rumeno che aveva palpeggiato una minorenne


Un anno e quattro mesi di carcere: questa la condanna stabilita dal Tribunale di Arezzo per un 50enne rumeno residente a Sansepolcro, reo di aver palpeggiato una ragazzina di 14 anni di fronte alla scuola che la minorenne frequenta. La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a due anni, ma il collegio giudicante ha concesso le attenuanti oltre a un vizio parziale di mente causato dalla dipendenza cronica dall'alcol. Tutto è accaduto circa un anno fa, quando l'uomo si era avvicinato ad una adolescente mentre questa era in compagnia di altri alunni e stava andando in palestra per una lezione di educazione fisica. E proprio lì, davanti alla scuola, il 50enne l’avrebbe avvicinata, stando alla testimonianza della 14enne, l'avrebbe palpeggiata.