Valtiberina: EMERGENZA FURTI


Ancora furti in vallata. La situazione in Valtiberina è sempre più in uno stato di emergenza, che ormai sembra diventata quotidianità, ma che sta esasperando i cittadini arrabbiati e impauriti. Da sansepolcro a Promano sono stati presi d’assalto abitazioni e distributori di carburante, nello specifico è stato preso di mira un distributore IP nell’area di servizio che si trova all’uscita della E45 in zona biturgense nel weekend e non sono state risparmiate le aree di rifornimento carburante di Città di Castello e Promano. Tentativi di furto nel tifernate che sono state segnalate, e molte le denuncie anche sui social dalla zona di risecco dove sono stati trafugati da un garage mountanbike, caschi e giubbotti da moto. Protagonisti di fatti criminosi anche Selci e San Giustino dove si sono consumati furti a danno di alcuni appartamenti. I cittadini urlano a gran voce che non è possibile andare avanti così, non è più tollerabile e accettabile questa situazione che vede tutti sotto mira.