CONTROLLI DELLA POLIZIA NEL FINE SETTIMANA: QUATTRO LE DENUNCE


Nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, nel fine settimana sono stati effettuati alcuni servizi volti ad intensificare la presenza della Polizia, sia in ambito cittadino che nella prima periferia. La prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti, reati contro la persona ed il patrimonio, l’immigrazione clandestina e l’osservanza degli obblighi delle detenzioni alternative ed arresti domiciliari, sono stati gli obiettivi perseguiti. Al termine dell’attività sono state 4 le persone deferite all’autorità giudiziaria competente. Un marocchino venticinquenne presente clandestinamente sul territorio nazionale, privo di qualsiasi documento, è stato individuato, fermato e identificato mentre si aggirava per le vie di San Giustino. All’extracomunitario è stato notificato un decreto di espulsione, e gli è stato intimato di lasciare il territorio nazionale entro 5 giorni. Un ecuadoregno, già noto ai poliziotti del Commissariato per aver precedenti penali, è stato poi fermato a Città di Castello. Durante il controllo, l’uomo è stato trovato in possesso di hashish, palesemente ubriaco e con l’auto priva di assicurazione, ed è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. Nel corso delle verifiche dei soggetti sottoposti al regime di detenzione alternativa domiciliare, sono stati segnalati alla magistratura due uomini, un italiano e un marocchino. Entrambi non osservavano le prescrizioni imposte dai giudici.