Cooperativa La Rondine con #ANZIANINONSOLO ricordano il Prof. Luigi Coli


Continuano le iniziative della Cooperativa La Rondine e dell’Associazione Malattia Alzheimer Umbria all’interno del programma “#ANZIANINONSOLO una comunità di risorse”; Sabato 9 Aprile a Città di Castello, nella bella cornice della Sala degli Specchi del Circolo degli Illuminati, si è voluto dare il giusto riconoscimento a un grande luminare della medicina, il Prof. Luigi Coli, dedicandogli il primo memorial. L’evento, cui erano presenti la moglie e la figlia del Prof. Coli, è stato coordinato da Massimo Zangarelli; sono intervenuti la Presidente dell’Associazione Malattia Alzheimer Umbria Goretta Morini, l’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Città di Castello Andreina Ciubini, il Presidente della Cooperativa La Rondine Luciano Veschi e la responsabile della USL Umbria 1 Dott.ssa Daniela Felicioni; molte sono state le testimonianze di stima e di gratitudine nei confronti del Prof. Coli. Ognuno dei relatori ha voluto portare una testimonianza diretta e parole di merito del grande contributo che Luigi Coli ha dato nello svolgere la sua professione nel comprensorio, sottolineandone l’intelligenza e la lungimiranza soprattutto nel contribuire a costruire i primi servizi a favore di chi era colpito da una malattia che sino ad allora non era vista come un serio problema sanitario, l’Alzheimer. E’ stato ricordato come il prof. Coli abbia saputo mettere insieme le forze del pubblico, del privato sociale e del volontariato, per costruire quelle basi e quelle competenze che permettono di dare le prime risposte ad una malattia così seria e dilagante come l’Alzheimer. E’ proprio da lì, dietro l’impulso del Prof. Coli, che queste risposte sono diventate realtà con l’apertura nel Comune di Città di Castello di due Centri Alzheimer, dell’Assistenza domiciliare dedicata e dei Laboratori di Stimolazione Cognitiva. Si tratta di una realtà che vede Città di Castello e la USL Umbria 1 all’avanguardia regionale nelle risposte a questa delicata malattia. Nel corso dell’incontro fra gli altri sono intervenuti l’amico Dott. Ducci, l’On. Walter Verini, il Dott. Maurizio Lucchetti, la Dott.ssa Laura Spadoni e infine il sindaco di Città di Castello, Luciano Bacchetta. In conclusione è stato dato il premio “Miglior caregiver” alla Sig.ra Antonella Bianconi. Tutti i partecipanti sono stati invitati al successivo evento di “#ANZIANINONSOLO”, all’incontro su “La Residenzialità”, previsto per sabato prossimo 16 aprile alle 10 nella sala polivalente dell’Opera Pia Muzi Betti di Città di Castello.