Citerna: arriva un'ordinanza per limitare la proliferazione di Colombi


Il Sindaco del comune di Citerna ha reso noto a che è stata emanata un’ordinanza avente per oggetto il “Contenimento della popolazione dei colombi e a tutela della salute e del benessere pubblico”. In quest'ultimo periodo si è infatti evidenziata la criticità rappresentata dalla proliferazione della popolazione di colombi, o piccioni di città che dir si voglia, nel territorio comunale citernese e in particolare nei centri storici. Il fenomeno in parte è dovuto alla riduzione di predatori naturali e all'abbondanza di cibo, ma è anche causato dalla presenza di siti idonei alla nidificazione come possono essere edifici in stato di disuso e privi di manutenzione, con sottotetti disconnessi o  serramenti mancanti. Poiché l'incremento incontrollato ed eccessivo della popolazione dei piccioni di città può comportare conseguenze negative sia per l'aspetto urbanistico( influendo sulla conservazione dei beni ambientali e architettonici) dovute all'azione degli escrementi, sia per i rischi igienico-sanitari per la cittadinanza legati alla possibile proliferazione di microrganismi patogeni e veicolo per la trasmissione e diffusione di malattie infettive e parassitarie, si è reso necessario prendere questo provvedimento. Pertanto con      questa ordinanza il sindaco di Citerna ha imposto ai cittadini di adottare tutti i sistemi integrati che prevedono il divieto di somministrare alimenti non idonei, la chiusura dei siti di nidificazione e la messa in opera di dissuasori meccanici passivi su cornicioni, facciate e posatoi presenti negli edifici, la schermatura con idonee reti delle aperture di soffitti e simili, oltre alla rimozione degli escrementi presenti e alla disinfestazione delle zone interessate. Per i trasgressori sono previste specifiche sanzioni amministrative. L'ordinanza può essere consultata direttamente sul sito del Comune di Citerna.