Violento litigio davanti al bar Botte e urla tra extracomunitari


Lite fra due extracomunitari venerdì sera poco dopo le 21 a Città di Castello in viale Vittorio Orlando: l’abuso di alcol con tutta probabilità è alla base del diverbio, scoppiato per futili motivi  nei pressi di un bar.

I due, già noti alle forze dell'ordine, uno dei quali in compagnia della propria fidanzata, hanno iniziato a discutere davanti al locale, pare per futili motivi, passando ben presto dagli insulti verbali alle vie di fatto.

I due immigrati si sono picchiati, fortunatamente in modo non grave. Sul posto sono arrivati i Carabinieri della Stazione tifernate guidati dal luogotenente Fabrizio Capalti che hanno sedato la lite, riportando la situazione alla normalità.

I militari hanno chiamato anche un equipaggio del 118 coi sanitari che hanno verificato le condizioni dei due litiganti, che hanno riportato lievi traumi.