Sassolini chiede informazioni sugli extracomunitari in zona di La Tina


Molti tifernate hanno portato alla luce una realtà che in pochi conoscono.
A Città di Castello, più precisamente nella zona di La Tina, stano alloggiando 15 extracomunitari ormai da diversi mesi, ma non è chiaro se questi giovani africani siano rifugiati politici o profughi, non si sa da dove vengono, ne se siano in regolare affitto o se a farsi carico di loro sia il comune stesso.

Si fa portavoce di questa situazione il capogruppo di minoranza Cesare Sassolini con un’interrogazione rivolta al sindaco Bacchetta e alla giunta comunale chiedendo delucidazioni, senza alcuna accusa, ma semplicemente a protezione dei cittadini tifernati che vorrebbero essere a conoscenza di chi abita la propria città.