Dalla Spagna con 20 kg di hashish


Arrestato un 38enne umbertidese, ma da tempo residente in Spagna, e una 37enne iberica per essere stati trovati con 20 chili di hashish nascosti in un borsone.

Il fatto è accaduto la scorsa settimana, quando una pattuglia di carabinieri in un normale servizio di controllo del territorio lungo la statale 221 eretina ha fermato un’Audi proveniente da Arezzo, il trentottenne alla guida è risultato titubante e impreciso nel dare informazioni sul loro viaggio e questo ha insospettito i militari che lo hanno accompagnato in caserma per alcuni accertamenti. Durante la perquisizione del veicolo è stata trovata la droga, ben 20,6 chilogrammi di hashish divisa in 206 panetti. Oltre allo stupefacente il 38enne aveva con se 1.120euro di denaro contante, cifra per la quale non ha saputo dare una spiegazione plausibile, ma che gli inquirenti attribuiscono ai proventi dello spaccio.

I due arrestati, divesi dall’avv. Cristina Rastelli, ieri sono sfilati davanti al gip Carla Giangambone che ha convalidato l’arresto confermando la custodia cautelare nel carcere di Capanne.