Altotevere Umbro cala a picco il turismo. In un anno perde il 6 per cento


Calo del 6% negli arrivi e dell’1,72% nelle presenze per il turismo in Altotevere Umbro: a renderlo noto è il Servizio turismo e promozione integrata della Regione, coordinato dall’assessore Fabio Paparelli.

Fa specie la differenza relativa agli arrivi di turisti italiani negli esercizi alberghieri, con un -13% (passando dai 28mila 752 del 2014 ai 24 mila 823 di quest’anno).

Calo anche per le presenze con un 8,10%. Positivo invece il segnale relativo agli arrivi e presenze dei turisti stranieri. In forte difficoltà il settore extralberghiero, che perde sia negli arrivi (con un – 1,16%: dai 25 mila 317 del 2014, al 25 mila  di quest’anno), sia nelle presenze (passate dalle 135 mila 335 unità del 2014 alle 134 mila 247 di quest’anno, con una perdita che sfiora l’uno per cento).