Un consorzio per la strada arginale sul tevere


Un Consorzio tra la Provincia di Arezzo, i Comuni di Anghiari e Sansepolcro e l’Unione dei Comuni Valtiberina Toscana per la gestione della strada vicinale degli argini del fiume Tevere. E' quanto proporrà al consiglio provinciale di Arezzo nella sua prossima seduta il Presidente della Provincia Roberto Vasai, che ha inviato la bozza di statuto del consorzio anche ai due Comuni interessati.

L'intento è quello di dare soluzione alle problematiche emerse sulla strada arginale del fiume Tevere nel tratto compreso tra la diga di Montedoglio e il ponte sulla Statale Senese Aretina, per consentirne il transito e l'uso pubblico garantendo la sicurezza della circolazione stradale. Il consorzio dovrà realizzare gli interventi diretti ad assicurare la messa a regime della viabilità e i suoi componenti dovranno quindi mettere a disposizione le risorse necessarie e tutelare poi, garantendo il pubblico transito, non soltanto gli interessi delle singole proprietà ma quelli della molteplicità dei potenziali utenti.