Nuove risorse per la pavimentazione di piazza Gabriotti


Più soldi a Città di Castello per completare la pavimentazione di piazza Gabriotti: infatti le risorse provenienti dalle economie di spesa determinatesi nell’ambito dell’appalto dei lavori tuttora in corso daranno la possibilità di effettuare un intervento definitivo di ripristino della pavimentazione in porfido che circonda l’isola pedonale centrale: secondo il Comune tifernate l’operazione sarà fortemente migliorativa rispetto alla manutenzione inizialmente programmata.

I lavori di riqualificazione della piazza si concluderanno, quindi, entro il mese di ottobre e, in considerazione delle manifestazioni che si svolgeranno in piazza Matteotti (Mostra del Tartufo, Altrocioccolato, Mostra Mercato del Fumetto e Tiferno Eat), nei giorni 10, 15, 17 e 22 ottobre il mercato settimanale avrà una nuova dislocazione tra piazza Garibaldi e piazzale Ferri, che è stata condivisa con la commissione rappresentativa degli ambulanti e con le associazioni di categoria dei commercianti del centro storico.

E’ quanto annunciano l’assessore ai lavori pubblici Massimo Massetti e l’assessore al Commercio e Turismo Riccardo Carletti.

Grazie alle ulteriori risorse reperite, la pavimentazione che circonda l’isola pedonale centrale di piazza Gabriotti sarà oggetto di lavori che prevedono la rimozione dei manufatti in porfido (i cosiddetti sampietrini) e la loro successiva collocazione su un letto di posa completamente rifatto, secondo l’originaria disposizione ad archi contrastanti.

In considerazione dei nuovi lavori e delle scelte assunte dall’amministrazione comunale, il comando della Polizia Municipale ha emesso due ordinanze che stabiliscono una diversa disciplina della sosta e del transito nell’area di piazza Gabriotti e di piazzale Ferri. Fino al termine delle opere programmate, è previsto il divieto di sosta, con rimozione del veicolo, su tutta piazza Gabriotti, mentre in relazione allo stato di avanzamento dei lavori sarà disposto il divieto di transito su via del Popolo, corso Cavour e all’uscita da piazza Fanti, eccetto che per gli automobilisti autorizzati.

Su via della Pendinella, su via Cacciatori del Tevere e via Borgo Inferiore verrà invertito il senso unico di marcia per consentire il transito dei veicoli al lavoro nel cantiere. Dal 10 al 22 ottobre verrà istituito il divieto di sosta veicolare su tutte le aree di piazzale Ferri interessate dal mercato settimanale.
La nuova disciplina sarà visibile e operante tramite la segnaletica prevista.