Denunciato per spari un umbertidese


Un cinquantaquattrenne, originario di Città di Castello ma residente nell’umbertidese è stato denunciato perché sorpreso da una volante della polizia che, impegnata in attività di servizio e controllo del territorio, mentre con una carabina sparava ripetutamente verso i rami di una pianta situata nel giardino del vicino.

Immediato l’intervento degli agenti che hanno sequestrato l’arma e accompagnato il responsabile in commissariato.
Nessuna spiegazione da parte dell’uomo che, volontariamente o no ha comunque messo a rischio l’incolumità dei passanti visto che un colpo accidentale avrebbe potuto causare dei feriti.
Fortunatamente non ci sono state conseguenze dannose a cose o persone.