Città di Castello a Expo 2015


Lo scorso mese di settembre ha visto protagonista all’expo di Milano Città di Castello negli spazi Cascina Triulza della Regione Umbria con l’evento “Città di Castello, il Rinascimento nell’Umbria medievale” e il sindaco tifernate, Luciano Bacchetta ha commentato così questo importante appuntamento “Expo è un’enorme vetrina, non esclusiva ma affollatissima in cui Città di Castello si è presentata a partire dalla sua connotazione rinascimentale, delle sue eccellenze agroalimentari e delle sue manifestazioni di riferimento. Siamo riusciti ad attirare l’attenzione dei tantissimi visitatori per un intero pomeriggio e questo di per sé è un importante risultato, perché ha offerto al territorio una promozione difficilmente raggiungibile con i mezzi ed nei luoghi tradizionali.

La nostra presenza è stata costruita grazie all’apporto di tanti soggetti locali che ringraziamo e al cui impegno si devono i positivi riscontri. Un dato per tutti: il materiale promozionale, opuscoli della città, di Burri Centenario, della Mostra del fumetto e della Mostra internazionale di arte presepiale è andato esaurito completamente per fare fronte alle molte manifestazioni di interesse di chi ha assistito alla rievocazione storica e alla degustazione delle eccellenze agroalimentari”.

“Insieme al sindaco, rappresentavano la città a Milano l’assessore Luca Secondi e il consigliere Cesare Sassolini. L’evento si è aperto con la sfilata storica, aperta da Eva Santucci, cantante e perfomer tifernate nei panni della Sora Laura, figura da cui la breve narrazione della città ha preso le mosse, e da Francesco Izzo, presidente della Compagnia dei Balestrieri, per l’occasione Alessandro Vitelli.

Ad un Expo dedicato al tema del cibo non poteva mancare l’associazione Tartufai dell’Alta Valle del Tevere con il presidente Antonio Bicchi e Lorenzo Tanzi. Ad entrambe il compito di parlare della trifola e di annunciare l’imminente Mostra del tartufo di Città di Castello, in programma dal 30 ottobre al 1 novembre.