E45 incidente e lunghe code


Code sulla E45 per poco più di un’ora ma grandi disagi per centinaia di utenti della strada a causa dell’incidente stradale che nel tardo pomeriggio di ieri, attorno alle 17.20, ha bloccato il traffico veicolare  lungo la corsia Nord della superstrada. Dopo l’emergenza traffico, oggi è possibile tracciare un sintetico bilancio dell’episodio: il sinistro è avvenuto fra un’auto e un furgone, ha provocato tre feriti lievi che non risultano ospedalizzati ma la situazione del traffico è stata immediatamente sconvolta dall’incidente in questione. Sul posto alcune ambulanze del 118, la Polizia stradale e i Vigili del fuoco di Città di Castello, oltre ai pompieri di Arezzo, giunti a dare man forte per la rimozione dei mezzi coinvolti nel sinistro. Il problema è stato che tutto è accaduto all’ora di punta di ieri sera e per questo notevoli sono stati i disagi per il transito veicolare: infatti si è subito formata una coda di veicoli che ha presto raggiunto i 3 km. Il traffico in E45 così si è bloccato. I mezzi che già viaggiavano lungo l’arteria dalla direzione sud sono stati fatti uscire dall’arteria a San Giustino e rientrare poi in superstrada a Sansepolcro, ma le auto che a San Giustino entravano nella E45 sono rimaste bloccate dalla fila. In più le ambulanze hanno dovuto entrare in E45 contromano per via della coda lungo la corsia nord, il che ha ulteriormente congestionato il traffico. Terminate, le operazioni di soccorso e lo sgombero dei mezzi, la corsia nord della E45 è stata riaperta al traffico normale attorno alle 18, e lentamente i tantissimi mezzi in coda  che avevano intanto invaso anche la ex statale sono defluiti.