Restauro architettonico al Polo Tecnico Franchetti Salviani


Caratterizzare l’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio del Polo Franchetti Salviani di Città di Castello nel settore del recupero conservativo del patrimonio edilizio esistente: in questo contesto si è svolta la visita degli studenti del Master internazionale di 2° livello in Restauro architettonico e cultura del patrimonio” promosso dalla Facoltà di Architettura Università di Roma Tre. Nella giornata altotiberina gli studenti del Master e i futuri Geometri, accompagnati dall’ing. Giovanni Cangi, docente di costruzioni del Polo ed esperto di recupero strutturale conservativo, hanno partecipato a varie iniziative. In particolare nell’Aula Magna del Salviani si è parlato di recupero dell’architettura e dell’edilizia storica, mentre nel Laboratorio sono state eseguite Prove "sismiche" dinamiche su modelli in scala di muri a secco e di archi. Alcuni sopralluoghi con analisi degli interventi di recupero e la visita del cantiere di consolidamento del museo civico di Sansepolcro hanno concluso la giornata e il prof. Michele Zampilli, Docente Ordinario della Facoltà di Architettura, ha espresso parere positivo sul fatto che il corso Geometri del Salviani ha capito bene che la strada della didattica applicata è da battere con insistenza e infatti si occupa di recupero conservativo sulla base delle soluzioni proposte dai Manuali del Recupero, che nell’istituto tifernate trovano adeguata attenzione.