Incidente domestico per un anziano. 3 giorni prima di riuscire a chiedere aiuto


Insolito caso di cronaca a Città di Castello: si tratta di un incidente domestico capitato a un anziano tifernate, caduto a terra in casa e rimasto per ben tre giorni in quella posizione sul pavimento della sua abitazione senza riuscire a dare l’allarme, finché è arrivato al suo cellulare e così ha potuto chiedere aiuto.

I pompieri del distaccamento di Città di Castello sono quindi arrivati all’appartamento assieme al servizio 118 ma non hanno potuto fare ingresso in casa perché con l’anziano vivevano due grossi cani, due pastori maremmani che accortisi dell’arrivo dei soccorsi hanno assunto un atteggiamento minaccioso e aggressivo. A quel punto è dovuto giungere sul posto anche il servizio veterinario della usl Umbria 1 per sedare i cani. L’anziano tifernate è stato trovato infreddolito e disidratato ma lucido e cosciente ed è stato trasportato subito all’ospedale di Città di Castello: le sue condizioni al momento non paiono per fortuna gravi.