GIOVANI COMUNISTI ALTOTEVERE SU VISITA MINISTRO


Ma mentre il Comune biturgense si prepara ad accogliere lunedì il ministro Giannini arriva una durissima nota stampa a firma dei giovani Comunisti Altotevere che stigmatizza un’iniziati8va, la visita del ministro appunto, che a loro parere rientra nelle “passerelle” e nei “teatrini elettorali".

Secondo il documento infatti nel caso di Sansepolcro non si tratta di un esempio di “buon governo” ma di “un modo di amministrare, locale e nazionale, che di buono non ha prodotto praticamente nulla”. La nota fa riferimento alla cosiddetta "buona scuola" di Renzi che – dice il comunicato – “prevede di calare ulteriormente la spesa per l'istruzione, già la più bassa d'Europa, comportando un aggravio dei costi per le famiglie, come già avviene con il contributo cosiddetto "volontario" aumentando però i contributi alle scuole private, ha rimodulato i parametri ISEE, rendendo più difficile l'accesso a tasse e tariffe agevolate o a borse di studio per gli universitari, vuole concentrare tutto il potere nelle mani del dirigente scolastico e cancellare di fatto gli Organi Collegiali, vuole affidare ai privati non solo i finanziamenti, ma anche i contenuti della didattica”.