inaugurata la nuova piazza gabriotti


“Con l’ultimazione dei lavori di Piazza Gabriotti è stato raggiunto un importante obiettivo, frutto del lavoro in sinergia dell’amministrazione comunale e della Regione dell’Umbria attraverso il Puc 2, che consente di restituire alla città un luogo di grande valore storico, culturale e artistico in una veste decisamente funzionale e gradevole, nel quadro di un progetto di riqualificazione delle funzioni del centro storico che si sta concretizzando anche con il completamento delle opere di pavimentazione nei rioni Prato e Mattonata”: sono queste le parole con cui il sindaco Luciano Bacchetta ha suggellato l’inaugurazione dei lavori di ripristino della pavimentazione di Piazza Venanzio Gabriotti nella cerimonia pubblica di domenica, alla presenza delle autorità civili, militari, religiose della città e dei rappresentanti politici locali e nazionali, tra cui i deputati Anna Ascani e Walter Verini e l’assessore Fernanda Cecchini, che ha portato il saluto della presidente della Regione Catiuscia Marini. Il taglio del nastro è avvenuto con la benedizione impartita dal vescovo della Diocesi tifernate monsignor Domenico Cancian.

La cerimonia è stata allietata dalle note musicali della Filarmonica G. Puccini e ha visto la partecipazione in costume d’epoca della Compagnia dei Balestrieri di Città di Castello e dei Capitani dell’Arma, che sono stati protagonisti del torneo di balestra manesca che si è disputato in Piazza Gabriotti al termine dell’inaugurazione. I lavori di ripristino della pavimentazione di Piazza Gabriotti, dell’importo complessivo di 350 mila euro, si inseriscono nel quadro degli interventi del Puc 2 e in continuità alle analoghe opere effettuate in via Marconi, via San Florido, piazza del Garigliano e corso Vittorio Emanuele.

Il principio progettuale dell’intervento ha rispettato l’attuale assetto della piazza e la sua finitura superficiale, costituita nella sua prevalenza di cubetti di porfido contornati da pietra, avente funzione di cornice di stacco e motivo geometrico. Ci si interroga ora SU come verrà gestito il ritorno del mercato settimanale e le eventuali manifestazioni che avranno luogo in Piazza Gabriotti. A chiedere la salvaguardia di questi spazi rinnovati, in settimana, sono stati sia il consigliere comunale socialista Luigi Bartolini sia gli esponenti tifernati della Lega Nord Marcello Rigucci e Riccardo Augusto Marchetti: il primo ha già chiesto al sindaco un’ordinanza per mantenere integra la pavimentazione, a partire dall’applicazione di protezioni sotto i motori dei mezzi del mercato e dall’utilizzo di pesi removibili, e non chiodi fissi, per fissare i banchi. La Lega Nord locale ha invece annunciato la propria ricetta per sfruttare al meglio, e conservare, il nuovo look della piazza, a cominciare dal divieto di accesso alle auto.