UNA TARGA PER BALDINO IN ATTESA DELLA RETROSPETTIVA


Una targa alla memoria di Baldino, “Tifernate appassionato, artista, poeta” è stata consegnata dal sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta e dal vicesindaco Michele Bettarelli alla famiglia di Ubaldo Mariucci, Baldino, artista apprezzato per i suoi quadri e le sue vignette satiriche, scomparso nel settembre scorso e personaggio di spicco della vita cittadina. “Baldino è stato una persona che ha dato tanto alla sua città ma soprattutto che l’ha rappresentata in tutte le sue caratteristiche” hanno detto sindaco e vicesindaco incontrando la moglie, le figlie, la famiglia. “Era un’ anticonformista con cui spesso ci si poteva scontrare ma al quale va riconosciuta una grande onestà intellettuale e un grande amore per Città di Castello. Oggi si rende omaggio alla sua memoria – hanno aggiunto i due amministratori tifernati – ma si gettano anche le basi per alcune iniziative da organizzare assieme alla famiglia per valorizzare la sua figura. Ad esempio una retrospettiva delle sue opere, in concomitanza con un convegno che ne tracci il profilo umano e artistico, perché Baldino ha costituito una parte bella e importante della recente storia tifernate”. A nome della famiglia la figlia Giovanna ha ringraziato l’amministrazione comunale per questo gesto” testimoniando inoltre come suo padre amasse “molto la sua città, che ricambiava il suo affetto, come del resto si è potuto constatare in occasione della sua scomparsa. Davanti a questa targa – ha concluso Giovanna Mariucci - Baldino avrebbe avuto un sorriso sornione e, dove si trova adesso, penso che lo stia facendo”.