Il Gospel si prepara a trascinare la Toscana e Sansepolcro è coinvolta


15 spettacoli per il più grande festival di musica gospel d’Italia

Il Toscana Gospel Festival si prepara a travolgere ed entusiasmare il pubblico toscano.

Presentata presso il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America a Firenze la ventesima edizione del Toscana Gospel Festival. Un prestigiosa vetrina per festeggiare venti anni vissuti all’insegna dello spettacolo e, insieme, del dialogo, raccontando un viaggio, iniziato nel 1996, nel quale il Toscana Gospel Festival ha portato in scena 270 corali, 2550 artisti e oltre 240 spettacoli di “gruppi gospel talentuosi provenienti dagli Stati Uniti” come ha ricordato il Console Generale Abigail M. Rupp esprimendosi a favore degli organizzatori del Festival: “Che il festival abbia raggiunto la sua 20ma edizione è la ferma dimostrazione di quanto il pubblico toscano si senta unito alla musica Gospel e ciò che rappresenta: una convergenza di diverse culture e forme artistiche”. Presente alla conferenza stampa anche Eugenio Giani, Presidente del Consiglio Regionale della Toscana. La musica gospel, difatti, può essere tranquillamente ritenuta la più antica forma di musicale popolare americana. Dai toni morbidi di Sam Cooke alle acrobazie canore di Kirk Franklin non si limita ad apparire melodiosa, smuove letteralmente gli ascoltatori. Che si tratti dell'ondeggiare di un coro, del tamburellare di un quartetto o semplicemente di battere le mani al ritmo di un canto ammaliante, il gospel è un genere musicale che necessita di essere visto e sentito insieme. Molti altri generi musicali derivano dal gospel, ad esempio il blues, il R&B e il rock and roll, come ha detto il “Re del Rock” Elvis Presley. Il Toscana Gospel Festival ha cercato di narrare questa storia leggendaria che, a differenza di quanto si pensi, non nasce negli stati del sud degli Stati Uniti d’America, ma nello stato del New England, nel 1734, per opera del Reverendo Jonathan Edwards. Costui aveva dato vita ad un nuovo movimento religioso chiamato "The New Awakening" con cui intendeva rivitalizzare i coloni quasi completamente disinteressati alle cose della fede. Oggi, dopo venti anni di vita, il Toscana Gospel Festival ha ancora entusiasmo e voglia di stupire, grazie soprattutto al rapporto che in questi anni si è instaurato con il suo pubblico senza trascurare la grande passione e l’impegno serio di una squadra di lavoro unita tra Associazione Toscana Gospel Festival e Officine della Cultura, quest’anno alle prese con una nuova scommessa: la produzione diretta di uno dei gruppi del Festival, i The Harlem Voices. E grazie alla sensibilità di tante Istituzioni Locali, in primis la Regione Toscana, i Comuni  coinvolti e il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America di Firenze, ma anche al sostegno di aziende e soggetti privati come Unicoop Firenze e Caffè River. Il programma della ventesima edizione è intenso e vedrà un susseguirsi continuo di concerti dal 13 dicembre 2015 fino al 1 gennaio 2016. Quindici spettacoli in teatri prestigiosi e chiese storiche, dando spazio a gruppi che provengono da varie parti degli USA, dalla Georgia, da Washington DC, South Carolina, Maryland, Missouri e naturalmente New York. Tra i gruppi ospiti del Toscana Gospel Festival ci sono alcuni dei maggiori interpreti americani di questo straordinario mondo musicale chiamato Gospel, uomini e donne che fanno del canto e dello spirito la propria missione nel mondo. Un messaggio di pace e serenità, di tolleranza e partecipazione che assume un valore particolare in questo periodo storico così difficile e teso. Quest’anno nuovi concerti nel percorso del festival: alle tradizionali tappe di Firenze, Prato, Siena, Arezzo, Montevarchi, Empoli, Cortona, Sansepolcro, Massa e Cozzile, Lucignano, Livorno, Castelfiorentino si sono aggiunte Calenzano, Fucecchio e Castiglion Fiorentino. Praticamente tutta la Toscana è oggi rappresentata in questo grande Festival.

 

Programma

 

Domenica 13 dicembre

Massa e Cozzile – Chiesa di S. Maria Assunta ore 21.15

Pastor Ron Gospel Show   

Ingresso libero

 

Martedì 15 dicembre

Empoli – Cinema Teatro La Perla ore 21.15

The Harlem Voices

Ingresso € 6 (soci Unicoop Firenze € 5)

 

Mercoledì 16 dicembre

Montevarchi – Chiesa di S. Andrea Corsini ore 21.15

 Serenity Singers

Ingresso libero

 

Giovedì 17 dicembre

Firenze - Teatro Verdi ore 21.15

Charleston Mass Choir

Ingresso € 16 ridotto € 13 (soci Unicoop Firenze € 12)

 

Venerdì 18 dicembre

Sansepolcro - Chiesa di San Francesco ore 21.15

Roderick Giles And Grace

Ingresso libero

 

Venerdì 18 dicembre

Livorno – Teatro Goldoni ore 21.00

Charleston Mass Choir

Guest in apertura Jubilation Gospel Choir

Ingresso 1^ settore € 15 - 2^ settore € 12

 

Lunedì 21 dicembre

Lucignano – Teatro Rosini ore 21.15

Gospel 4

Ingresso € 13 ridotto € 11

 

Martedì 22 dicembre

Castelfiorentino – Teatro del Popolo ore 21.00

The Mount Unity Choir feat. Earl Bynum

Ingresso da € 8 a € 20

 

Mercoledì 23 dicembre

Castiglion Fiorentino – Teatro Comunale Mario Spina ore 21.15

Pastor Ron Gospel Show

Ingresso da € 8 a € 13

 

Domenica 27 dicembre

Calenzano – Teatro Manzoni ore 21.00

The Harlem Voices

Ingresso € 6 (soci Unicoop Firenze € 5)

 

Lunedì 28 dicembre

Arezzo – Teatro Tenda ore 21.15

The Harlem Voices

Ingresso € 13 ridotto € 11 (soci Unicoop Firenze € 10)

 

Martedì 29 dicembre

Fucecchio – Nuovo Teatro Pacini ore 21.15

Cedric Shannon Rives & Brothers in Gospel

Guest in apertura Revolution Gospel Project

Ingresso € 13 ridotto € 11 (soci Unicoop Firenze € 10)

 

Giovedì 31 dicembre

Cortona – Teatro Signorelli ore 22.30

Cedric Shannon Rives & Brothers in Gospel

Ingresso € 30 compreso brindisi di Capodanno

 

Venerdì 1 gennaio 2016

Prato - Teatro Metastasio ore 17.00

Joyful Gospel Singers

Guest in apertura Gospel Fire Choir

Ingresso € 12 (soci Unicoop Firenze € 10)

 

Venerdì 1 gennaio 2016

Siena – Teatro dei Rozzi ore 17.00

Cedric Shannon Rives & Brothers in Gospel

Ingresso € 13 ridotto € 11 (soci Unicoop Firenze € 10)

 

Info - Associazione Toscana Gospel

0575 27961

www.toscanagospelfestival.net

info@toscanagospelfestival.net

 

www.officinedellacultura.org