Teveretv - Ultime Notizie http://www.teveretv.it/news-feed/ Informazione e videoproduzioni tra Toscana ed Umbria. it E45: si accendono le speranze dopo l'incontro al Ministero di Roma. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/23/e45-si-accendono-le-speranze-dopo-lincontro-al-ministero-di-roma Soddisfazione da parte dei rappresentanti delle istituzioni locali presenti ieri a Roma all’incontro con il ministro ai trasporti Danilo Toninelli per discutere del futuro della E45. Non si esclude che in 24/36 ore possano esserci novità positive riguardo alla situazione della E45, questi i tempi che il ministro si è preso per valutare la relazione presentata ieri da Anas. L’ipotesi è quella di una riapertura parziale della E45 anche se con limitazioni di traffico consentito solo ai mezzi leggeri in un’unica corsia di marcia. In caso contrario si rende necessaria l'immediata acquisizione da parte di ANAS del tratto della ex Strada Statale Tiberina 3bis che collega Pieve Santo Stefano a Canili per ricreare una viabilità alternativa attualmente mancante. Unanime la richiesta dei presenti perché la Procura della Repubblica di Arezzo si confronti con Anas il prima possibile. Le Regioni Toscana, Umbria ed Emilia Romagna insieme agli enti locali hanno inoltre proposto un risarcimento per le popolazioni e le aziende colpite da questa interruzione dei collegamenti e anche su questo punto il Ministero si è impegnato a farsi tramite verso gli altri Ministeri competenti, soprattutto nel caso in cui l'interruzione ed i disagi dovessero prolungarsi ancora per molto. Wed, 23 Jan 2019 11:53:25 +0100 Tevere Tv 21792 at http://www.teveretv.it Finisce 1-3 la partita MAZZOCCHI FOLIGNO-PALLAVOLO CITTA’DI CASTELLO http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/23/finisce-1-3-la-partita-mazzocchi-foligno-pallavolo-citta-di-castello CITTA’DI CASTELLO: Pierini, Cipriani 15, Pitocchi 6, Cioffi 14, Celestini E. 1, Montacci 10, Bacchi 11, Camilletti, Cesari (L), Giogli, Banelli. All. Bartolini.   Nella seconda giornata del campionato provinciale Under 20 Città di Castello ha ragione in un match molto combattuto del Foligno e si porta al secondo posto in classifica dietro la Sir Safety Mericat PG. I tifernati di Marco Bartolini avrebbero potuto anche portare a casa un successo più netto in 3 set ma sul 19-23 della terza frazione si sono disuniti, consentendo ai padroni di casa di riaprire il match, poi subito chiuso nel quarto parziale. Tra i singoli ottime le prove dei soliti Cipriani e Cioffi, schierato come posto 4, ben coadiuvati da Bacchi e Montacci. La squadra biancorossa ha comunque disputato una buona gara perché i giocatori non si allenano mai insieme visto che provengono da gruppi eterogenei che combattono in campo contro altre realtà come Perugia o Foligno che hanno settori giovanili di compagini di ben altro livello che partecipano a campionati nazionali o, nel caso di Perugia, alla Superlega. In classifica Città di Castello ha 4 punti,2 in meno della capolista Sir. Wed, 23 Jan 2019 11:50:32 +0100 Tevere Tv 21790 at http://www.teveretv.it Allerta meteo in Valtiberina. Previste nevicate anche a bassa quota. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/21/allerta-meteo-in-valtiberina-previste-nevicate-anche-a-bassa-quota Codice arancione per neve su gran parte della Toscana. E’ questa l’allerta meteo diramata dalla Sala operativa della Regione Toscana prevista per la giornata di domani dalle 12 alla mezzanotte e valida anche per il territorio della Valtiberina. Codice giallo invece per la giornata di oggi e fino a mezzogiorno di domani, martedì 22 gennaio. Sono previste infatti abbondanti nevicate sui monti e sulle colline della Valtiberina con fiocchi anche a bassa quota.   Mon, 21 Jan 2019 15:47:52 +0100 Tevere Tv 21787 at http://www.teveretv.it Partiti i lavori in Via Aggiunti a Sansepolcro. La parola ai tecnici. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/21/partiti-i-lavori-in-via-aggiunti-a-sansepolcro-la-parola-ai-tecnici Infatti abbiamo appreso dal direttore dei lavori, il geometra del Comune Pietro Santi, che la durata dell’operazione è prevista in 30 giorni consecutivi tempo permettendo. L’unico tratto previsto in asfalto è il segmento di via Giovanni Buitoni fra Via della Misericordia e Via dei Montefeltro, mentre tutto il resto della strada vedrà il mantenimento del tradizionale manto in porfido, da largo Caponnetto Falcone Borsellino (cioè Porta Fiorentina) fino a Via della Fortezza, nel quartiere di Porta Romana. E’ importante sapere che la circolazione verrà mantenuta regolare per tutto il periodo dei lavori, mentre viene eliminata completamente la sosta dei veicoli così come l’uso dei posti auto per l’intera durata dell’operazione di ripristino. In tutto il percorso di via Niccolò Aggiunti sono state individuate varie aree in cui la pavimentazione è divelta: qui il manto stradale sarà completamente divelto, verrà ricreato un idoneo letto di posa e sarà poi rimontata la pavimentazione a porfido col sistema detto “degli archi contrastanti”. L’impresa incaricata è la PPG di S. Sofia, nella vicina Romagna, mentre l’importo dei lavori è di 34 mila euro, che arriva con tutti i vari oneri a 50mila euro. L’incrocio fra via Aggiunti e  via Buitoni sarà l’ultimo  in calendario, richiederà la chiusura completa del crocevia per una settimana e il traffico veicolare sarà dirottato su via Beato Ranieri, quella della chiesa di San Francesco e del Liceo Artistico. Mon, 21 Jan 2019 12:28:37 +0100 Tevere Tv 21785 at http://www.teveretv.it Quale futuro per la E45: domani l'incontro in Ministero. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/21/quale-futuro-per-la-e45-domani-lincontro-in-ministero Si apre una settimana importante per il futuro della E45: La Procura di Arezzo sta indagando senza sosta dopo il sequestro del viadotto Puleto col quale è stato chiuso il tratto di E45, ma c’è ancora un nodo da sciogliere: uscire da questo isolamento infrastrutturale. E’ possibile valutare una riapertura parziale del tratto incriminato? Ad attendere queste risposte è un intero sistema economico, quello della Valtiberina umbra e toscana che aspetta decisioni urgenti. Intanto Anas oggi è in Procura ad Arezzo e ha ribadito più volte che «sul viadotto Puleto c’è un progetto già finanziato e consegnato il 18 dicembre che era in corso di cantierizzazione e ora è in stallo. Speriamo di sbloccarlo a breve». Un intervento, ha specificato, che doveva essere completato in sei mesi e che a questo punto potrebbe essere accelerato. Si terrà invece domani alle 16 al Ministero di Roma la prima riunione del tavolo per l’emergenza E45, dopo la chiusura della strada in entrambe le direzioni, tra gli svincoli di Canili e Valsavignone seguita al sequestro da parte della magistratura aretina del viadotto Puleto, a «rischio crollo». Un duro colpo per l’Umbria. Per Renato Cesca, presidente di Cna Umbria, la chiusura della E45 è Un autentico terremoto economico. Mon, 21 Jan 2019 12:11:38 +0100 Tevere Tv 21782 at http://www.teveretv.it Gli amici a quattro zampe tifernati benedetti in Piazza Gabriotti a Città di Castello http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/21/gli-amici-a-quattro-zampe-tifernati-benedetti-in-piazza-gabriotti-a-citt%C3%A0-di-castello La benedizione degli animali, in occasione dei festeggiamenti per Sant Antonio Abate è una classica di metà gennaio ed è sempre molto partecipata. Così ieri mattina il centro storico di Città di Castello in piazza Gabriotti ha accolto tanti tanti animali domestici insieme ai loro padroni, che hanno atteso il termine della santa messa delle ore 10 sotto la cattedrale. Davvero tanta la partecipazione: la piazza è stata invasa dagli amici a 4 zampe di tutte le razze, cani, gatti di tutte le razze di tutti  i colori, alcuni persino vestiti a festa per l’occasione che hanno atteso socializzando con i loro simili, l’arrivo del sacerdote. La benedizione è stata impartita dal parroco della Cattedrale don Alberto Gildoni che ha usato parole dolci nei confronti del rapporto che si instaura tra  gli animali e le persone definendo amici a 4 zempre proprio portatori di buoni sentimenti.   Nelle scale del duomo quest’anno, a portare un messaggio di amore verso quegli animali  meno fortunati era presente anche la “Banda a 4 Zampe” che, con le sue attive volontarie e i trovatelli, in cerca di famiglia, è stata presente con i loro volontari Duomo con i roccetti di Sant’Antonio e le coccarde per gli amici pelosi. I fondi ricavati saranno donati agli ospiti dell’Ohana Rifugio. E’ saltata invece la sfilata di cavalli per motivi legati alla sicurezza e alla concomitanza con Retrò. Per consentire lo svolgimento in sicurezza dell’iniziativa, hanno coordinato traffico e viabilità gli agenti del comando della Polizia Municipale. Mon, 21 Jan 2019 12:06:38 +0100 Tevere Tv 21777 at http://www.teveretv.it Retrò a Città di Castello: successo anche per il primo appuntamento dell'anno. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/21/retr%C3%B2-a-citt%C3%A0-di-castello-successo-anche-per-il-primo-appuntamento-dellanno Prima edizione dell’anno per Retrò nel centro storico di Città di Castello, la rassegna espositiva di antiquariato, oggettistica antica, rigatteria, hobby, collezionismo, promossa dall’amministrazione comunale che si svolge nell’abituale collocazione di piazza Matteotti, largo Gildoni, piazza Fanti, via Mario Angeloni e corso Cavour. Tanti gli oggetti esposti e tanti anche i visitatori che hanno affollato le bancarelle sin dalle ore del mattino, quelle più buone per fare gli affari migliori. Essendo la versione invernale particolarmente fornita la parte dedicata ai cappotti, ai cappelli e alle pellicce, ma come sempre i maggiori espositori provenivano dal settore del mobile vintage e dell’antiquariato, dove hanno incuriosito il pubblico anche una ricca esposizione di orologi a cucù. Poi come sempre seggiole, oggetti di modernariato, giocattoli datati, e porcellane e i quadri che hanno colorato e invaso  il cuore del centro storico tifernate in una domenica di metà gennaio.  Mon, 21 Jan 2019 11:52:02 +0100 Tevere Tv 21776 at http://www.teveretv.it Chiusa per sequestro la E45. L'Italia è spezzata in due. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/16/chiusa-per-sequestro-la-e45-litalia-%C3%A8-spezzata-in-due E' ormai sulla bocca di tutti il sequestro della E45. Chiusa l'arteria all'altezza del viadotto Puleto, nei pressi di Valsavignone, al confine fra la Toscana e la Romagna, quello del pilone in cui il cemento armato era stato rovinato dall'usura del tempo, scoperto da un ex poliziotto mentre andava a cercare funghi. Il caso venne alla luce con le foto postate nei social a dicembre dall'ex poliziotto. Intervenne la Procura che a sua volta inviò sul posto i carabinieri. Poi la scelta di affidarsi al verdetto della comissione tecnica di periti, gli stessi che avevano già certificato il pessimo stato di manutenzione nella zona di un altro crollo, quello della poco distante piazzola di Pieve Santo Stefano.  Le perizie sono inesorabili: il viadotto rischia il collasso, cioè di crollo come è successo per il Ponte Morandi di Genova, gravato dalla circolazione quotidiana di tanti veicoli pesanti. Di qui la scelta del decreto di sequestro preventivo con inevitabile chiusura al traffico. L'Anas per l'esattezza annunciava la chiusura a partire dalle ore 14 in realtà la chiusura fisica è avvenuta solo nel tardo pomeriggio per dare modo alle persone che uscivano dalle fabbriche di tornare a casa. Sono chiuse entrambe le direzioni, tra gli svincoli di Canili e Valsavignone, in corrispondenza del confine tra le province di Arezzo e Forlì Cesena. In relazione all’indagine Anas, informa inoltre  che sta fornendo ai periti della Procura tutti gli elementi conoscitivi tecnici sul viadotto Puleto, per inquadrare al meglio le condizioni dell’infrastruttura e i lavori di manutenzione già avviati a dicembre, al fine di consentire una veloce riapertura al traffico ed evitare gravi disagi alla circolazione. Wed, 16 Jan 2019 17:37:16 +0100 Tevere Tv 21769 at http://www.teveretv.it Trend positivo in Umbria per l'occupazione, buono il fatturato. I dati del triennio 2015-2017. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/16/trend-positivo-in-umbria-per-loccupazione-buono-il-fatturato-i-dati-del-triennio-2015-2017 Andamento positivo per quanto riguarda l'occupazione e il fatturato secondo confindustria. Il tutto riferito al triennio 2015 2017.  Nei giorni scorsi si sono incontrati i vertici di Confindustria rappresentanti dal presidente Ludovici e da Domenico Taschini, dell’area relazioni industriali con le organizzazioni sindacali rappresentate da Maurizio Maurizi della Cgil e da Flavio Manni per la Spi oltre ad Antonello Paccavia della Cisl e Bruno Allegria e Sandro Belletti della UIL. Al centro del tavolo: il punto sulle tematiche economico sociali del territorio. Dai dati del emerge un andamento positivo dunque di occupazione e fatturato: nelle 80 aziende associate a Confindustria, con un organico complessivo di 3 mila 641 dipendenti ed un fatturato di 1 miliardo e 57 milioni di euro si è registrato un incremento occupazionale del 14% con 500 nuovi posti di lavoro e un aumento del fatturato del 4,6%»: così il presidente Ludovici ha chiarito che non sono ancora disponibili i dati per fare un confronto anche con il 2018. Il presidente di Confindustria Cristiano Ludovici ha illustrato i dati sull’andamento delle aziende associate. Nel corso dell’incontro Confindustria Umbria ha esposto una situazione generale di sostanziale stabilità mentre tra le priorità condivise c’è stata la questione della formazione professionale, verso la quale il sistema scolastico locale e regionale deve essere sempre più in grado di rispondere alle esigenze del mondo produttivo. Altro punto cardine la stabilizzazione dei lavoratori precari e di come poterli stabilizzare. A tal proposito le organizzazioni sindacali hanno proposto, anche alla luce delle nuove disposizioni del Decreto Dignità, di attivare un bacino di riferimento per non disperdere professionalità e produttività ed offrire al tempo stesso una prospettiva di maggior sicurezza a questi lavoratori. Questione più che aperta: la realizzazione di infrastrutture per il territorio, fortemente penalizzato in rapporto alla situazione generale che è stata messa in evidenza la necessità di rendere operativo il servizio di banda larga, di fornire risposte concrete alle questioni legate alla ferrovia, alla E78 e alla sistemazione della viabilità secondaria. È stato altresì rimarcato come «la ripresa necessiti di una pubblica amministrazione più flessibile e meno burocratizzata, fermo restando il rispetto delle norme, e di una maggiore disponibilità di credito da parte degli istituti bancari per far fronte agli investimenti».     Wed, 16 Jan 2019 17:33:18 +0100 Tevere Tv 21767 at http://www.teveretv.it Pieve Classica: secondo apuntamento con Simone Cristicchi. http://www.teveretv.it/news/2019/gennaio/16/pieve-classica-secondo-apuntamento-con-simone-cristicchi Sale l'attesa per l'arrivo di Simone Cristicchi domani venerdì 18 gennaio alle 21 a PIEVE CLASSICA 2019. Sarà infatti il protagonista del secondo appuntamento di Stagione al Teatro comunale Papini di Pieve S. Stefano. Cristicchi presenterà: "Li Romani In Russia", "storia di una guerra a millantamila miglia" , tratto dal poema in ottave romanesche di Elia Marcelli, adattamento teatrale di Marcello Teodonio e la regia niente meno che di Alessandro Benvenuti.     Wed, 16 Jan 2019 17:25:25 +0100 Tevere Tv 21765 at http://www.teveretv.it