Teveretv - Ultime Notizie http://www.teveretv.it/news-feed/ Informazione e videoproduzioni tra Toscana ed Umbria. it Coronavirus: mille mascherine per i medici di base tifernati. La donazione del Panathlon Valtiberina http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/06/coronavirus-mille-mascherine-per-i-medici-di-base-tifernati-la-donazione-del-panathlon-valtiberina Ieri , il presidente del Panathlon Valtiberina 243° club, Architetto Giovanni Tasegian, ha omaggiato i medici di base di Città di Castello di 1000 mascherine, (nella foto la consegna). Il Presidente Tasegian precisa che "la scelta dei medici di base per il nostro gesto di solidarietà, si deve alla volontà del club di riconoscere il valore del prezioso lavoro che che ogni medico svolge quotidianamente." Il Panathlon Valtiberina, nei mesi scorsi si è distinto per iniziative di sensibilizzazione al fairplay nello sport, sfociate nella convenzione firmata con i Comuni di Città di Castello e San Giustino denominata "Targhe Etiche", testimoniata dalle targhe apposte in ogni impianto sportivo della valle. Ora dunque un altro pregevole gesto di vicinanza alla comunità locale e alla sanità in un momento di particolare impegno a tutela della salute di tutti. Mon, 06 Apr 2020 16:52:23 +0200 Tevere Tv 28183 at http://www.teveretv.it WiFi a portata di tutti, l'iniziativa degli educatori del Centro Bangherang di Umbertide http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/06/wifi-a-portata-di-tutti-liniziativa-degli-educatori-del-centro-bangherang-di-umbertide In quarantena anche la linea internet gratuita può essere un dono importante per chi è costretto a casa.  E così gli educatori del Centro "Bangherang", servizio del Comune di Umbertide gestito dalla Cooperativa Asad, hannolanciato l'idea di mettere a disposizione la loro rete Wi-Fi per tutti i vicini. In questo periodo in cui tutto è virtuale - dichiarano gli educatori - ci possono essere famiglie che non hanno la rete WiFi e faticano a portare avanti le attività con i Giga a disposizione. O semplicemente ci sono famiglie numerose, che hanno la necessità di collegare contemporaneamente 3/4 dispositivi. Abbiamo pensato che condividere la nostra rete WiFi con i vicini potesse essere un piccolo aiuto. Abbiamo quindi lasciato una lettera nella loro cassetta della posta."  Un'idea che potrebbe essere uno spunto per far leva anche sulla generosità altrui, tant'è che specificano "Speriamo di essere stati utili e lanciamo la proposta a tutti i privati, i negozi, gli uffici del territorio...chiunque abbia la possibilità di condividere con i vicini di casa la propria rete WiFi, abbonamenti o Giga. Distanti ma uniti, anche dalla stessa WiFi." Mon, 06 Apr 2020 16:00:17 +0200 Tevere Tv 28180 at http://www.teveretv.it Coronavirus, 154 nuovi casi, 1.843 tamponi, 25 decessi in Toscana. 6.001 i contagi dall’inizio http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/06/coronavirus-154-nuovi-casi-1843-tamponi-25-decessi-in-toscana-6001-i-contagi-dall-inizio Sono 154 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino, analizzati nei laboratori toscani; e 25 i nuovi decessi. Discendente il trend dei nuovi casi positivi (ieri erano stati 175). Sale invece il numero di decessi: 25, rispetto ai 18 di ieri. Molto contenuto l’aumento di ricoveri (+5 rispetto a ieri); e anche di quelli in terapia intensiva (+3). Ad oggi sono dunque 6.001 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 106 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 244 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 350 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono dunque 5.301. Ad oggi, le guarigioni (virali e cliniche) sono uguali al numero di decessi: 350. Spetterà in ogni caso all’Istituto superiore di sanità attribuire le morti al Coronavirus: nella quasi totalità dei casi, si tratta infatti di persone che avevano patologie concomitanti. Questi i 25 decessi registrati in Toscana nelle ultime 24 ore, che vanno ad aggiungersi ai 325 registrati fino a ieri, per un totale di 350 decessi dall’inizio dell’epidemia. Con l’indicazione di sesso, età, comune di domicilio: M, 82, Lucca; M, 77, Carrara; M, 62, Massa; M, 87, Carrara; F, 75, Viareggio;  F, 77, Camaiore; M, 71, Forte dei Marmi; M, 82, Capannori; F, 93, Firenze; M, 75, Firenze; F, 58, Pelago; M, 69, Barberino Tavarnelle; M, 70, Firenze; M, 85, Reggello; F, 64, Fiesole; F, 80, Firenze; M, 94, Rignano sull’Arno; M, 84, Bagno a Ripoli; F, 85, Firenze; F, 90, Firenze; M, 74, Certaldo; M, 88, Villa Basilica (Lucca); F, 89, Prato; F, 87, Monterotondo Marittimo; M, 66, Piancastagnaio. Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono 1.116 (non in terapia intensiva), e 279 in terapia intensiva. Questi i numeri che fotografano la situazione toscana a lunedì 6 aprile, così come sono stati trasmessi dall’assessorato al diritto alla salute al Ministero della salute, e come verranno comunicati dal capo della Protezione civile Angelo Borrelli. Di 6.001 tamponi fino ad oggi risultati positivi al test, questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 1.769 Firenze, 400 Pistoia, 342 Prato (totale Asl centro: 2.511), 888 Lucca, 698 Massa-Carrara, 560 Pisa, 323 Livorno (totale Asl nord ovest: 2.469), 284 Grosseto, 350 Siena, 387 Arezzo (totale sud est: 1.021). Dal 1° febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 52.849 tamponi, su 45.725 persone (in alcuni casi sono stati effettuati più test per lo stesso paziente). Solo nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 1.843 tamponi. Questo aumento si deve al fatto che il numero di laboratori impegnati nel processare i tamponi è ancora salito. Attualmente i laboratori sono 13: ai tre laboratori di microbiologia e virologia delle tre aziende ospedaliero universitarie di Careggi, Pisa e Siena, in funzione dall’inizio di febbraio, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti infatti altri 10: Ispro (Istituto per lo studio, la prevenzione e la rete oncologica), i laboratori di Arezzo e Grosseto (Asl sud est), Livorno, Lucca e 2 a Massa (Asl nord ovest), Prato (Asl centro), Meyer, più un laboratorio privato. Dal monitoraggio giornaliero sono invece 15.400 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 7.402 nella Asl centro, 6.584 nella Asl nord ovest, 1.414 nella Asl sud est. Le informazioni sui singoli casi saranno fornite dagli uffici stampa delle aziende sanitarie, nel rispetto della privacy, con successivi comunicati stampa o per telefono Mon, 06 Apr 2020 15:38:03 +0200 Tevere Tv 28177 at http://www.teveretv.it Coronavirus: calo dei contagi in Umbria. I dati aggiornati di lunedì 6 aprile http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/06/coronavirus-calo-dei-contagi-in-umbria-i-dati-aggiornati-di-luned%C3%AC-6-aprile Dai dati aggiornati alle ore 8 di lunedì  6 aprile, 1253 persone (+14 rispetto a ieri) in Umbria risultano positive al virus Covid-19, di cui 929 in provincia di Perugia (+4 rispetto a ieri) e 284 in quella di Terni (+9 rispetto a ieri); i guariti sono 84 (+28 rispetto a ieri), di cui 63  provincia di Perugia (+20 rispetto a ieri) e 21 in quella di Terni (+8).Risultano 253 clinicamente guariti (+11), di cui 177(stabile) residenti nella provincia di Perugia e 76 (+11) in quella di Terni.I deceduti sono 44 (+1 rispetto a ieri): 25 (+1) residenti nella provincia di Perugia e 15 (stabile) in quella di Terni, 4 di fuori regione.      Dei 1253 pazienti positivi (dei quali 40 provengono da fuori regione) attualmente sono ricoverati in 205 (+1): di questi, 146 (-2) sono residenti nella provincia di Perugia e 50 (+3) in quella di Terni, 9 sono di fuori regione.   I ricoveri nell'ospedale di Perugia sono 60 (stabile), 54 (+3) in quello di Terni, 34 (-1) a Città di Castello, 42 (-1) a Pantalla, 5 (invariato) a Orvieto, 10 (invariato) a Foligno.   Dei   ricoverati, 46 (+1) sono in terapia intensiva, 17 (invariato) nell'ospedale di Perugia, 15 (invariato) in quello di Terni, 7 (+1) a Città di Castello, 5 in quello di Orvieto (invariato), 2 (invariato) a Foligno.  Le persone in isolamento domiciliare sono 4482 (-94): di questi, 3708 (-70) sono nella provincia di Perugia e 774 (-24) in quella di Terni. Sempre alla stessa data, risultano 5959 (+296) persone uscite dall'isolamento, di cui 4810 (+240) nella provincia di Perugia e 1149 (+56) in quella di Terni.Nel complesso entro le ore 8 del 5 aprile, sono stati eseguiti   12573 tamponi (+215).   I pazienti clinicamente guariti sono quelli che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche come febbre, rinite, tosse, mal di gola e, nei casi più gravi, polmonite con insufficienza respiratoria, diventa asintomatico, clinicamente guarito, pur risultando ancora positivo al test per la ricerca di SARS-CoV-2. In questo caso, pur non essendo più necessario il ricovero, il paziente non può ritornare alla vita di comunità perché ancora con una carica virale elevata.Il paziente ufficialmente guarito invece, è colui che risulta negativo in due test consecutivi, effettuati a distanza di 24 ore uno dall'altroI dati e tutte le notizie relative all'emergenza coronavirus sono consultabili su www.regione.umbria.it/coronavirus in cui è stata attivata una dashboard (https://coronavirus.regione.umbria.it/) che fornisce tutti i dati in merito all'evoluzione del Covid-19 in Umbria. A tale riguardo si precisa che i dati riferiti in questa nota sono, come detto, riferiti ed aggiornati alle ore 8 del giorno di riferimento, mentre quelli inseriti nella "Dashboard" del sito istituzionale sono in continuo aggiornamento. Mon, 06 Apr 2020 15:02:43 +0200 Tevere Tv 28175 at http://www.teveretv.it Coronavirus, in arrivo 10 milioni di mascherine protettive per tutti i toscani http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/05/coronavirus-in-arrivo-10-milioni-di-mascherine-protettive-per-tutti-i-toscani E’ arrivato nella notte, proveniente dall’aeroporto di Pisa, il primo contingente dei 10 milioni di mascherine proveniente dalla Cina e stoccato a Calenzano nei magazzini della Protezione civile della Città Metropolitana. Il presidente della Regione Enrico Rossi ha chiarito come le mascherine arriveranno nelle case dei cittadini toscani. “Le mascherine protettive – ha detto il presidente – verranno distribuite alle Protezioni civili provinciali e da queste ai Comuni. Mi sono sentito con Matteo Biffoni, presidente dell’Anci, l’accordo è che siano i sindaci sul territorio a distribuirle casa per casa e a comunicarmi poi l’avvenuta distribuzione. A questo punto scatterà l’obbligo di indossarle in tutte quelle circostanze, pubbliche e private, in cui la distanza sociale non è sufficiente alla protezione primaria delle persone: l’obbligo sarà contenuto nella nuova ordinanza che firmerò nelle prossime ore”. “Vogliamo che si evitino fenomeni speculativi – ha aggiunto Rossi – perché la mascherina è un bene primario, uno strumento di protezione. Ci siamo impegnati molto fin dall’inizio a produrne anche in Toscana e ne abbiamo ordinate altri 20 milioni in Cina, perché pensiamo che si tratti di un’iniziativa di protezione primaria che rivolgiamo a tutti i cittadini e a tutte le famiglie”. Sun, 05 Apr 2020 18:42:47 +0200 Tevere Tv 28172 at http://www.teveretv.it Coronavirus: 21 gli attuali casi positivi. Carizia " Non possiamo permetterci di abbassare la guardia" http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/05/coronavirus-21-gli-attuali-casi-positivi-carizia-non-possiamo-permetterci-di-abbassare-la-guardia Il sindaco di Umbertide Luca Carizia fa il punto della situazione nel proprio territorio comunale. "Attualmente i casi positivi sono ventuno, di cui quattro si trovano in ospedali della nostra regione. A loro faccio un grandissimo in bocca al lupo di tornare presto tra noi. - Queste le parole di Carizia -  Diciassette sono in isolamento domiciliare e due sono sono domiciliati in Comuni limitrofi. Anche a loro, ai loro cari e ai loro familiari, in questa domenica importante dal punto di vista religioso, mando un caro saluto. Capisco il momento quanto possa essere difficile, ma tutta la comunità umbertidese vi abbraccia con tanto affetto. Ho rifatto il punto sulla situazione legata all’emergenza Covid-19 per dirvi che purtroppo il contagio non è terminato: anzi, sta procedendo. Non sono un epidemiologo o un virologo per dire quanto sta procedendo, ma di sicuro non ne siamo usciti. Allora, cari concittadini, non possiamo permetterci di abbassare la guardia e non possiamo permetterci di stravolgere quei comportamenti che in questo momento ci hanno fortemente aiutato a limitare il contagio. Quindi evitate assolutamente gli assembramenti, limitate i contatti il più possibile e uscite per urgenze o per necessità. Capisco la difficoltà, perché questo periodo si sta protraendo più di quanto pensassimo ma questa è la realtà e alla realtà purtroppo non si può fuggire. L’ invito che faccio a tutti è di attenersi ancora alle regole per limitare il contagio. Sun, 05 Apr 2020 18:39:54 +0200 Tevere Tv 28169 at http://www.teveretv.it Coronavirus: prima paziente trasferita a Villa Muzi a Città di Castello http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/05/coronavirus-prima-paziente-trasferita-a-villa-muzi-a-citt%C3%A0-di-castello Oggi, domenica 5 aprile, la struttura regionale Villa Muzi, messa a disposizione della Curia Vescovile di Città di Castello, ha preso in carico la prima paziente positiva al Covid- clinicamente guarita da polmonite bilaterale.  La paziente era ricoverata e curata in ospedale a Città di Castello ed è stata accolta dagli operatori sociosanitari dell’associazione temporanea d’impresa Asad - La Rondine : negli spazi di Villa Muzi riceverà assistenza infermieristica e, al bisogno, medica, per monitoraggi e terapie fino alla completa negativizzazione degli specifici test microbiologici.  L’accesso a Villa Muzi è volontario da parte dei pazienti, purché autosufficienti, che  sono impossibilitati ad affrontare in sicurezza la convalescenza al proprio domicilio ed è, comunque, subordinato alla richiesta da parte delle direzioni dei presidi ospedalieri o dei distretti di tutta la regione.  Sun, 05 Apr 2020 18:32:44 +0200 Tevere Tv 28167 at http://www.teveretv.it Coronavirus: in Toscana 174 nuovi casi, più di 3mila tamponi in un giorno e 18 decessi http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/05/coronavirus-in-toscana-174-nuovi-casi-pi%C3%B9-di-3mila-tamponi-in-un-giorno-e-18-decessi Sono 175 i nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana nel bollettino di oggi domenica 5 aprile; e 18 i nuovi decessi rispetto a ieri Pressoché stazionario il trend dei nuovi casi positivi e dei decessi. Continua, invece a diminuire di 28 unità il numero dei ricoveri complessivi rispetto a ieri; nelle terapie intensive si registra una diminuzione di 10 unità. E’ la prima volta che il numero totale (337) dei guariti (101 guarigioni virali e 236 pazienti clinicamente guariti) supera il numero complessivo dei decessi (325). Continuano, infatti, ad aumentare, rispetto a ieri, i pazienti clinicamente guariti (più 13: da 223 a 236), e anche quelle virali più 14 (da 87 a 101). Ad oggi sono dunque 5.847 i contagiati dall’inizio dell’emergenza.  101 sono finora le guarigioni virali (i cosiddetti "negativizzati", risultati negativi al test ripetuto per due volte a distanza di 24 ore), 236 le guarigioni cliniche (senza più sintomi ma non ancora negativizzati) e 325 i decessi. I casi attualmente positivi in cura rimangono 5 mila 185. Per quanto riguarda i ricoveri, a oggi sono in totale 1387 di cui 276 in terapia intensiva. Dal primo  febbraio nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto più di 51.006 tamponi;  nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 3 mila 120 tamponi. Dal monitoraggio giornaliero sono invece 15.306 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 7.343 nella Asl centro, 6.555 nella Asl nord ovest, 1.408 nella Asl sud est.   Sun, 05 Apr 2020 18:29:41 +0200 Tevere Tv 28165 at http://www.teveretv.it Covid: in Umbria crescita dei contagi al minimo. Nel tifernate 7 nuovi positivi, due dei quali ricoverati http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/05/covid-in-umbria-crescita-dei-contagi-al-minimo-nel-tifernate-7-nuovi-positivi-due-dei-quali-ricoverati Dai dati aggiornati ad oggi, domenica 5 aprile, 1239 persone (più 29 rispetto a ieri) in Umbria risultano positive al virus Covid, di cui 925 in provincia di Perugia (più 20 rispetto a ieri) e 275 in quella di Terni (più 12 rispetto a ieri). I guariti sono 56 (più 17 rispetto a ieri), tutti residenti nella provincia di Perugia. Tra i 1239 pazienti positivi, 39 sono di fuori regione, 925 (più 20)  sono residenti nella provincia di Perugia e 275 (più 12) in quella di Terni. Sono ricoverati in 204 (meno 7): di questi, 148  sono residenti nella provincia di Perugia e 47 (più 1) in quella di Terni, 9 sono di fuori regione. I ricoveri nell’ospedale di Perugia sono 60, 51  in quello di Terni, 35  a Città di Castello, 43 a Pantalla, il resto tra Orvieto e Foligno. Dei ricoverati 45  sono in terapia intensiva, 17  nell’ospedale di Perugia, 15 in quello di Terni, 6 (più 1 rispetto a ieri) a Città di Castello, gli altri tra Orvieto e Foligno. Le persone in isolamento domiciliare sono 4576 (più 418). Nel complesso ad oggi in Umbria  sono stati eseguiti 12 mila 358 tamponi (più 549 rispetto a ieri).   -A CITTA’ DI CASTELLO, sette nuovi positivi, un ricoverato nell’ospedale tifernate e uno Perugia. Gli altri cinque sono in isolamento domiciliare. Ci sono anche due nuovi guariti: il totale dei guariti sale a 5. «I segnali positivi non sono sufficienti a dire che siamo fuori dell’emergenza, dobbiamo ancora combattere», ha detto il sindaco Luciano Bacchetta in una comunicazione odierna. Sun, 05 Apr 2020 18:18:02 +0200 Tevere Tv 28162 at http://www.teveretv.it Coronavirus: domani, domenica delle Palme, ci pensano i volontari delle Croce Rossa di Sansepolcro a distribuire l'ulivo benedetto http://www.teveretv.it/news/2020/aprile/04/coronavirus-domani-domenica-delle-palme-ci-pensano-i-volontari-delle-croce-rossa-di-sansepolcro-a-distribuire-lulivo-benedetto In una domenica delle Palme con le chiese chiuse i Volontari della Croce Rossa Italiana di Sansepolcro si adoperano per distribuire anche questo simbolo benedetto ai fedeli.  Domani infatti dalle ore 10:00 alle ore 12:00, i Volontari della Croce Rossa Italiana di Sansepolcro difronte alla loro sede, in via Ginna Marcelli n. 3, saranno presenti per la distribuzione dei ramoscelli di ulivo benedetti. Sarà possibile però trovare i volontari anche nelle frazioni di Gricignano, Gragnano, Trebbio, Melello e Santa Fiora, per distribuire col sistema on the way alla popolazione le palme oltre a una parte delle mascherine in TNT donatele in questi ultimi giorni dai privati. La distribuzione sarà fatta invece porta a porta nelle lontane frazioni della Montagna e Montedoglio. Gli ulivi sono stati benedetti, sabato pomeriggio, dinanzi alla statua di San Francesco, dai frati dell’Eremo di Monte Casale. Un modo per far vivere il più normale possibile la Santa Pasqua che dovrà essere celebrata in solitudine stando alle misure governative dell'emergenza sanitaria in atto.    Sat, 04 Apr 2020 19:13:39 +0200 Tevere Tv 28158 at http://www.teveretv.it