Teveretv - Ultime Notizie http://www.teveretv.it/news-feed/ Informazione e videoproduzioni tra Toscana ed Umbria. it Dal primo marzo via alla raccolta differenziata “porta a porta” del verde http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/27-febbraio/dal-primo-marzo-via-alla-raccolta-differenziata-porta-a-porta-del-verde «Da lunedì primo marzo l’amministrazione comunale metterà a disposizione dei proprietari di orti e giardini di San Giustino il nuovo servizio gratuito di raccolta differenziata ‘porta a porta’ del verde gestito da Sogepu». Lo annuncia il vice sindaco Elisa Mancini, che sottolinea come il ritiro a domicilio di sfalci d’erba, piccole potature, foglie, fiori recisi, ramaglie sarà rivolto alle utenze domestiche e non comporterà alcun costo aggiuntivo per i cittadini. «Continuiamo ad assecondare l’importante investimento dell’amministrazione comunale di San Giustino per adottare un sistema di raccolta differenziata ‘porta a porta’ dei rifiuti moderno ed efficace, mettendo a disposizione la nostra esperienza e la nostra professionalità nella gestione di un ulteriore servizio, come quello del ritiro del verde, che va incontro a esigenze quotidiane degli utenti», commenta l’amministratore unico di Sogepu Cristian Goracci, nel rinnovare la massima disponibilità dell’azienda a collaborare con i cittadini. Gli utenti che ne hanno fatto richiesta hanno già ricevuto i bidoni carrellati. Contestualmente all’attivazione del nuovo servizio ‘porta a porta’ del verde non verranno più ritirati dagli addetti di Sogepu i sacchi nei quali finora i cittadini smaltivano sfalci, potature, foglie, fiori e ramaglie, per cui chi ha necessità di conferire gli scarti vegetali è tenuto a richiedere gli appositi bidoni, contattando ’Ecosportello di Sogepu (numero verde 800.132152) per prenotare la consegna dei contenitori e per ogni informazione utile. Sat, 27 Feb 2021 12:55:58 +0100 Tevere Tv 33338 at http://www.teveretv.it Raggiunto accordo per riconoscimento economico al personale sanitario http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/27-febbraio/raggiunto-accordo-per-riconoscimento-economico-al-personale-sanitario Dopo un lungo percorso di condivisione con le organizzazioni sindacali della dirigenza e del comparto sanitario, è stato raggiunto l’accordo per un riconoscimento economico extra proseguire nei confronti del personale duramente impegnato nella gestione dell’emergenza Covid-19 in Umbria. L’accordo prevede che il 25 per cento delle risorse stanziate andrà alla dirigenza medica e sanitaria, pari a un milione e 700 mila euro e il 75 per cento al comparto sanità, circa cinque milioni e 400mila euro. «E’ la sintesi di una lunga serie di incontri ai quali ha partecipato sia l’assessorato alla Salute, che la Presidente Tesei – ha ricordato Luca Coletto titolare del dicastero regionale - che dimostra l’attenzione dell’amministrazione umbra verso i lavoratori della sanità che in questo ultimo anno si sono profusi con professionalità e senso di abnegazione, nel garantire l’assistenza ai cittadini per la migliore tutela della loro salute». Sat, 27 Feb 2021 12:33:10 +0100 Tevere Tv 33337 at http://www.teveretv.it Luoghi del cuore, «vola» l'abbazia di Badia Petroia http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/27-febbraio/luoghi-del-cuore-vola-labbazia-di-badia-petroia Quasi 2 mila 600 voti  per l'abbazia di Badia Petroia che si piazza  al sesto posto in Umbria nella classifica dei «Luoghi del Cuore» e accede alla possibilità di proporre allo stesso Fondo ambientale italiano, un progetto per farla tornare agli antichi splendori. A comunicarlo sono stati i membri del gruppo Fai Città di Castello in un post su Facebook dove si evidenzia che  è stata ampiamente superata «la soglia dei 2000 voti e, pur non essendo arrivati sul podio nazionale, è possibile proporre un progetto di restauro al Fai». L'idea di far partecipare alla manifestazione nazionale lo storico luogo era nata a seguito del crollo di parte del tetto dell’edificio confinante. «Da qui l’appello di diocesi, parrocchia e proloco a tutti i cittadini per sostenere la campagna 'I luoghi del cuore', un modo per aiutarne concretamente il restauro. Sat, 27 Feb 2021 12:19:31 +0100 Tevere Tv 33335 at http://www.teveretv.it Umbria «arancione», ma rafforzato in Provincia di Perugia http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/26-febbraio/umbria-arancione-ma-rafforzato-in-provincia-di-perugia Da lunedì prossimo, 1 marzo, entrerà in vigore in Umbria la nuova ordinanza che, alla luce dell’andamento della situazione epidemiologica, sentito il parere del Comitato tecnico scientifico e sentito il Ministro della Salute Roberto Speranza, prevede alcune misure sia di carattere regionali sia specifiche per la Provincia di Perugia, senza l’individuazione, però, di aree rosse. L’ordinanza sarà valida sino al 5 marzo in attesa del nuovo Dpcm. «Continuando nei giusti comportamenti spero che già dalla settimana successiva si possano avere i presupposti per continuare a diminuire le misure restrittive, soprattutto per ciò che concerne la scuola», ha detto la presidente Donatella Tesei.   In sintesi, alcuni dei provvedimenti.   Solo per la Provincia di Perugia   Tornano in presenza i servizi educativi della scuola dell’infanzia 0-36 mesi, statali e paritarie, mentre sono sospesi i servizi educativi della scuola dell’infanzia (3-6 anni). Rimane in vigore la didattica a distanza per gli studenti delle scuole primarie e secondario di primo e secondo grado.  Rimane la modalità telematica a distanza per tutti i corsi di formazione pubblici o privati approvati o autorizzati dalla Regione Umbria e da Arpal Umbria     Misure valide per tutta la regione: coprifuoco dalle ore 21       Scuole   E’ consentita l’attività in presenza nelle sedi scolastiche delle scuole secondarie di secondo grado per gli studenti delle classi quinte ai fini dell’effettuazione delle prove Invalsi , nonché degli studenti delle medesime istituzioni per le Olimpiadi della Fisica 2021 organizzate da Aif sulla base del bando del Ministero delle Università e della ricerca.      Commercio Per gli esercizi commerciali di vicinato, medie e grandi superfici di vendita si avrà l’obbligo di rispettare alcune specifiche disposizioni, tra cui: misurazione della temperatura a tutti i clienti agli ingressi degli esercizi commerciali di media e grande superfici; mantenimento del distanziamento interpersonale non inferiore a due metri fatto salvo il tempo strettamente necessario all’interazione con gli operatori; garanzia di ricambio di areazione. Inoltre gli accessi dovranno essere regolamentati secondo gli spazi, E’ fatto obbligo a tutti gli operatori di indossare dispositivi di protezione individuale delle vie respiratorie FFP2 certificati ai sensi della normativa vigente. Tale protezione è fortemente raccomandata anche per la clientela. Per i Centri commerciali o ed altre strutture assimilabili oltre a misure di controllo, pulizia e distanziamento prevedono una capienza di 1 persona ogni 20 mq oltre gli operatori.       Comportamenti in luoghi pubblici Sono vietati: consumazione di alimenti e bevande all’aperto nei luoghi pubblici ed aperti al pubblico, per l’intera giornata; distribuzione di alimenti e bevande, mediante sistemi automatici (distributori automatici), che affacciano nelle pubbliche vie per l’intera giornata; svolgimento delle attività̀ sportive e ludiche di gruppo, nei parchi ed aree verdi, nonché́ il divieto di utilizzo delle aree gioco dei medesimi.   Fri, 26 Feb 2021 22:33:31 +0100 Tevere Tv 33332 at http://www.teveretv.it Donatella Tesei, ha incontrato alcuni rappresentanti del commercio umbro http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/26-febbraio/donatella-tesei-ha-incontrato-alcuni-rappresentanti-del-commercio-umbro La presidente della Regione, dopo aver ascoltato le difficoltà che stanno attraversando i vari settori, ha illustrato i punti principali non solo della strada che l'ente umbro sta percorrendo con propri fondi già messi in campo ed ordinanze territoriali, ma anche le richieste rivolte a livello nazionale, dove c’è il fulcro di ciò che concerne i ristori e le misure restrittive. Al tavolo erano presenti il vice presidente vicario di Confcommercio, Andrea Tattini, e i presidenti regionali di Federmoda, Carlo Petrini; Federpreziosi, Erika Bellini; Federazione Pubblici Esercizi, Romano Cardinali, e venditori ambulanti Fiva, Luca Benedetti. «Sono a conoscenza della situazione che stanno attraversando le attività commerciali e imprenditoriali in generale, settori che abbiamo in grande considerazione e a cui abbiamo sempre rivolto attenzione, ma vi sono molte decisioni che vanno prese a livello nazionale, e lì che come Regione Umbria mi sto battendo con ogni mezzo. Abbiamo chiesto e stiamo ottenendo – ha sottolineato la Tesei - che nel prossimo Dpcm venga inserito che per le zone rosse territoriali istituite anche tramite ordinanza regionale, d’intesa con il ministero della Salute, vengano previsti i ristori nazionali. Inoltre sto chiedendo fortemente che proprio questi ristori siano riconosciuti in maniera retroattiva anche alle attività che esercitano nella zona rossa istituita dalla Regione nelle ultime tre settimane. Al Governo ho anche proposto, insieme alla gran parte delle Regioni, di poter individuare dei protocolli specifici per le attività commerciali, anche più stringenti laddove ve ne fosse bisogno, ma che permettano di poter svolgere la propria attività in sicurezza anche negli scenari di zona arancione e rossa».   La presidente ha infine parlato dei futuri percorsi regionali: «Le gravose scelte fatte attraverso le ordinanze regionali delle scorse settimane sono state dettate da esigenze sanitarie ed indicate esplicitamente dai Comitati scientifici locali e nazionali, anche alla luce della presenza delle varianti del virus sul nostro territorio. Proprio con la nostra Sanità e con i Comitati scientifici ci stiamo confrontando in queste ore per riuscire a disegnare uno scenario in cui con i giusti protocolli di sicurezza si possano svolgere più attività possibili, dentro ovviamente il perimetro permesso dal quadro nazionale». Tesei ha concluso: «Una battaglia fondamentale è quella dei vaccini. Anche su questo versante, come sapete, ho chiesto dosi supplementari. Prima riusciremo a vaccinare la maggior parte della popolazione, soprattutto le fasce più a rischio e più esposte, e prima potremo tornare alla normalità». Fri, 26 Feb 2021 12:21:12 +0100 Tevere Tv 33329 at http://www.teveretv.it Lavori straordinari alla rete idrica: ecco le vie in cui mancherà l'acqua http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/26-febbraio/lavori-straordinari-alla-rete-idrica-ecco-le-vie-in-cui-mancher%C3%A0-lacqua Stop all'erogazione dell'acqua a San Giustino per dei lavori di manutenzione straordinaria che saranno effettuati lunedì dalle 8,30 alle 13. Lo ha reso noto «Umbra Acque» indicando anche le vie dove non ci sarà l'acqua. Le aree interessate sono: via Giovanni Ottavio Bufalini; via della Chiesa; via Largo Dezzi; via dell’Arco; piazza Aldo Moro; via del sole; via del Popolo; via Toscana; via Antonio Meucci; piazza IV Novembre; via della Castellina; via Firenzuola; via del Fornaio e via del Mattatoio. «Al momento del ripristino del servizio – hanno spiegato - l’acqua potrebbe essere caratterizzata da piccoli fenomeni di torbidità o di opalescenza. In tal caso sarà sufficiente farla scorrere per breve tempo per eliminare l’inconveniente. L’Azienda resta comunque a disposizione per le dovute informazioni o richiesta di interventi urgenti attraverso il proprio ufficio di pronto intervento 24 ore su 24 al seguente numero verde: 800 250 445». Fri, 26 Feb 2021 12:14:08 +0100 Tevere Tv 33327 at http://www.teveretv.it «Orti sociali», assegnata la gestione all’associazione Floema http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/26-febbraio/orti-sociali-assegnata-la-gestione-all-associazione-floema Sarà l’associazione di promozione sociale «Floema» a gestire gli Orti Sociali di Sansepolcro, sia quelli di Villa Serena che quelli del Bastione di Santa Lucia. Il progetto presentato ha avuto l'ok della commissione giudicante, valutate sia per le professionalità e le competenze messe in campo sia per le iniziative programmate. «Floema» si è costituita nel 2020 grazie all’unione di cittadini, di tutta la Valtiberina, che hanno condiviso l’obiettivo di creare una comunità più vicina alla natura. Hanno aderito numerose associazioni e sono presenti soci che hanno importanti esperienze nel settore agronomo e sociale. Gli obiettivi sono molteplici: ambientale, sociale e di riqualificazione di zone della città che necessitano di un ripristino. In particolare, nel caso del Borgo, avranno anche fini didattici e per i disabili. Gli Orti Sociali del Bastione sono stati inaugurati lo scorso ottobre, quelli di Villa Serena saranno inaugurati appena la situazione sanitaria lo permetterà. «Gli Orti sociali sono luoghi di inclusione sociale, di cura del territorio, di diffusione di informazioni e conoscenze tra generazioni – spiega l’assessore Francesco Del Siena - Tutto all’insegna dell’agricoltura. L’associazione Floema disporrà dell’area gratuitamente, impegnandosi a garantirne la piena funzionalità, conservazione e gestione secondo le linee guida regionali dell’iniziativa Centomila orti in Toscana. Fatta questa fase dell’assegnazione, ci sarà quella operativa del bando per chi si dedica a coltivare un orto». Il progetto di Floema spazia in vari ambiti: didattica e cultura (verrà realizzato un centro di formazione permanente rivolto a professionisti e cittadini interessati ad approfondire certe conoscenze); organizzazione di workshop, seminari e laboratori; avviare collaborazioni con altre associazioni legate alla promozione e salvaguardia della biodiversità degli ambienti naturali; utilizzo degli spazi per iniziative legate alla musica, al teatro e gli eventi in generale; promuovere e organizzare iniziative per i più piccoli, come laboratori sensoriali e basati sullo scambio tra pari, oltre ovviamente a tutta la parte della manutenzione in accordo con gli ortisti. Sarà realizzata un’area per il riciclo del materiale vegetale prodotto dagli orti e si chiamerà “Compostiera”. La prima cosa che si è impegnata a fare l’associazione è sottoscrivere con il Comune un «Disciplinare d’uso» e un avviso pubblico per la selezione dei cittadini interessati alla cura e coltivazione degli orti. Fri, 26 Feb 2021 11:27:15 +0100 Tevere Tv 33326 at http://www.teveretv.it Dal primo marzo riaprono le scuole: gli studenti tornano sui banchi http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/26-febbraio/luned%C3%AC-riaprono-le-scuole-tutti-gli-studenti-tornano-sui-banchi Scuola, si riparte. Da lunedì primo marzo a Sansepolcro riprendono le lezioni in presenza per tutti gli istituti di ogni ordine e grado. Lo ha comunicato il sindaco Mauro Cornioli dopo la riunione della giunta e dopo aver sentito i capigruppo in consiglio comunale. Dall’inizio della prossima settimana, quindi, tutti gli studenti saranno in aula nelle scuole dell’Infanzia, alle elementari e alle medie. Alle superiori la presenza sarà al 50%, come negli ultimi mesi. «Alla luce dei dati, grazie al buon tracciamento, ai risultati dello screening, alla minor pressione dall’Umbria e alla chiusura delle scuole, la diffusione del virus è stata frenata, così abbiamo deciso di riaprire le scuole», ha spiegato il sindaco. L’attenzione resta ancora alta però, anche perché la variante inglese circola anche a Sansepolcro, ed è altamente contagiosa. «La raccomandazione è che al minimo sintomo genitori e figli si fermino e facciano tutte le verifiche del caso» conclude il sindaco, che poi ha ringraziato le famiglie per i sacrifici di questa settimana. Fri, 26 Feb 2021 11:07:59 +0100 Tevere Tv 33322 at http://www.teveretv.it Gruppo di lavoro del Pd incontra il coordinamento di "Progetto Valtiberina" http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/25-febbraio/gruppo-di-lavoro-del-pd-incontra-il-coordinamento-di-progetto-valtiberina Rigenerazione urbana, rifiuti e agricoltura dell’Altotevere. Sono stati solamente alcuni dei temi trattati durante il primo incontro fra il gruppo di lavoro del Pd di Città di Castello e l’intero coordinamento di «Progetto Valtiberina», associazione nata dalla volontà di individuare e approfondire le principali tematiche che riguardano le comunità locali in una prospettiva di visione e azione di lungo periodo. «Se l’emergenza Coronavirus ha messo in luce quanto sia essenziale la collaborazione e la progettualità comune fra territori confinanti - hanno dichiarato a margine dell’incontro gli esponenti del Pd tifernate presenti - l’incontro va in questa direzione. Un primo passo per una progettualità di vallata che possa raccogliere sollecitazioni amministrative e politiche traducendole in obiettivi programmatici e azioni concrete». Il dialogo fra imprese enti pubblici e società civile, ma anche ambiente ed equità sociale sono le linee guida essenziali di “Progetto Valtiberina”. In oltre due ore di un confronto si è parlato di ambiente, fino al grande tema della Ex Fcu che attraverso le nuove progettualità e possibilità, legate ai fondi straordinari dell’Emergenza Coronavirus, può divenire volano di sviluppo turistico ed economico per tutta la vallata. «Un incontro – hanno concluso i membri del Pd – foriero di ulteriori steps collaborativi che possano contribuire ad elaborare e definire linee programmatiche ed obiettivi che riguardino l’intero Altotevere, in un ottica progettuale e politica di visione e condivisa». Thu, 25 Feb 2021 15:18:34 +0100 Tevere Tv 33318 at http://www.teveretv.it Lascito Mariani, primo incontro Comune ed Asl, priorita’: Centro alzheimer e Muzi Betti http://www.teveretv.it/news/2021/febbraio/25-febbraio/lascito-mariani-primo-incontro-comune-ed-asl-priorita-centro-alzheimer-e-muzi-betti Utilizzare una parte dei soldi del lascito Mariani per il Centro Alzheimer e per un sostegno alla Muzi Betti. Sono state queste le priorità emerse nel primo incontro tra la delegazione del Comune, composta dal sindaco Luciano Bacchetta, dal consigliere delegato Gaetano Zucchini, dagli assessori Vincenzo Tofanelli e Luciana Bassini e dall’altra la delegazione di Usl Umbria 1, guidata dal direttore generale Gilberto Gentili. «E’ stata una riunione molto proficua e molto interessante nella quale si sono trovati elementi per l’utilizzo del lascito in linea con le volontà delle sorelle Mariani: interventi che non prevedono una programmazione a lungo termine, ma una sostanziale ed immediata operatività» ha riferito il primo cittadino tifernate. La delegazione dell'amministrazione comunale si è detta «soddisfatta» di questo incontro che ha fatto da apripista ad altri summit. «E’ già stata fissata la data del secondo incontro, più operativo e sostanziale con all’ordine del giorno le tempistiche degli interventi – ha detto ancora Bacchetta - Stiamo realizzando quello che volevano le sorelle Mariani, nella massima trasparenza ed impegno; naturalmente ci continueremo a confrontare con ASL e Regione Umbria come è doveroso, perché è fondamentale che si raggiungano gli obiettivi che ci siamo proposti». Thu, 25 Feb 2021 14:45:49 +0100 Tevere Tv 33317 at http://www.teveretv.it