L’Asl Toscana sud est ha sospeso i primi 6 operatori per la mancata vaccinazione

L’Asl Toscana sud est ha sospeso i primi 6 operatori per la mancata vaccinazione
L’Asl Toscana sud est ha sospeso i primi 6 operatori per la mancata vaccinazione

La commissione aziendale dell’Asl Toscana sud est in applicazione delle varie normative, ha disposto giovedì 2 settembre la sospensione dei primi 6 operatori sanitari propri dipendenti che non hanno effettuato la vaccinazione anti-Covid. Sono in totale 220 i dipendenti dell’azienda che ad oggi risultano non vaccinati e non prenotati, ai quali il dipartimento di Prevenzione dell’Asl Toscana sud est ha inviato le lettere con le disposizioni di legge sull’obbligo di vaccino per gli operatori sanitari. La procedura proseguirà nei prossimi giorni, allo scadere dei termini indicati dal dipartimento di Prevenzione per regolarizzare la posizione del personale interessato.