Un saluto in musica per Giuseppe Floridi: tra meno di una settimana diventerà sacerdote

Un saluto in musica per Giuseppe Floridi: tra meno di una settimana diventerà sacerdote
Un saluto in musica per Giuseppe Floridi: tra meno di una settimana diventerà sacerdote

Bacchette in mano, al suono di charleston, grancassa e tomtom, il diacono Giuseppe Floridi ha voluto salutare la comunità di Cerbara, dove da qualche mese svolge il servizio in parrocchia, cimentandosi nella sua grande passione, quella per la batteria. Tra meno di una settimana infatti, Floridi diventerà sacerdote durante la celebrazione che si terrà nella chiesa di San Domenico. Intanto, durante la messa delle 10 di domenica 26 settembre, è arrivato una sorta di congedo a ritmo di rullante. Il futuro sacerdote ha accompagnato il coro parrocchiale e tutta la band, diretta dal maestro Silvano Petturiti. Da anni, Floridi suona questo strumento con competenza, facendo anche parte di diversi gruppi musicali. Un momento speciale per tutta la chiesa di Cerbara e ovviamente per Giuseppe Floridi, nato nel 1965 a Città di Castello, diacono dal 2017, molto conosciuto anche per il suo impegno nella Caritas diocesana e al santuario di Canoscio, e che ora diventerà prete. Senza mai dimenticare il grande amore per la musica.