Nuova edizione della Mostra del Tartufo Bianco, in ricordo di Jimmy

  • Nuova edizione della Mostra del Tartufo Bianco, in ricordo di Jimmy
  • Nuova edizione della Mostra del Tartufo Bianco, in ricordo di Jimmy
Nuova edizione della Mostra del Tartufo Bianco, in ricordo di Jimmy

Dopo un anno di stop, il tartufo bianco torna in vetrina dopo un anno di stop.

Tra fine ottobre ed inizio novembre, a Città di Castello, la Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Bianco, quest'anno degustazioni gratuite e cooking show ci permetteranno di assaporare la trifola dell'Alto Tevere scoprendo il patrimonio enogastronomico locale.

Andrà in scena dal 30 ottobre al 1 novembre ed è la 41esima edizione legata al ricordo di una persona che non c’è più. L’inaugurazione e il taglio del nastro coincideranno con la consegna di una targa speciale alla famiglia di Tartufi Jimmy, tartufaio scomparso di recente ed espositore storico della Mostra. Sarà il via alla tre giorni diventata tappa fissa per gli appassionati di tartufo e, soprattutto, della trifola locale che, dopo lo stop dell'edizione 2020 dovuta all'emergenza sanitaria, riparte con un'attenzione particolare alla territorialità e alla tipicità del patrimonio agroalimentare che nel territorio vanta una vasta gamma di prodotti e sapori.

Accanto alla trifola, il celebre Tuber Magnatum Pico, protagonista della stagione autunnale, e quindi della Mostra, ad animare il centro storico saranno numerose iniziative, che vanno dai mercati dedicati ai sapori locali e ai sapori d'Italia  dove tutti i visitatori potranno perdersi tra i banchi e conoscere e acquistare prodotti enogastronomici di qualità;  alle degustazioni e ai cooking show che animeranno il centro della piazza cittadina, patria del tartufo, e che permetteranno ai visitatori di fare delle vere esperienze di gusto, assaporando il tartufo in abbinamento ai diversi prodotti enogastronomici locali. Infatti grazie al progetto De Gustibus, finanziato dal Gal Alta Umbria con Il comune di Citta di Castello come capofila, il programma della fiera sarà ricco di degustazioni completamente gratuite che vedranno al centro piatti tradizionali e ricette speciali impreziosite dall'aroma inconfondibile del tartufo.

"La Mostra e' un evento fondamentale per il tessuto economico-turistico del nostro territorio - dichiara Mauro Severini, in rappresentanza del comitato promotore - Purtroppo abbiamo dovuto saltare l'edizione 2020 a causa della pandemia e quest'anno, grazie all'arrivo dei vaccini, stiamo lavorando per realizzare una edizione in sicurezza, mantenendo vivo lo spirito di una manifestazione che fa parte del nostro tessuto cittadino".

Il programma della manifestazione prenderà il via ufficialmente sabato 30 ottobre 2021  con l'inaugurazione della Mostra alle ore 10 in Piazza Matteotti e  con l’apertura dei banchi del Mercato dei sapori d'Italia in piazza Gabriotti  e il Mercato delle eccellenze a #KilometroZero sotto Loggiato Gildoni a cui seguiranno per tutto il giorno degustazioni a #KilometroZero gratuite e guidate dal tartufo, alle quali si potrà accedere su prenotazione .  Show cooking e degustazioni sono parte del progetto De Gustibus, che "e' nato durante la pandemia dall’idea di voler far conoscere i nostri straordinari prodotti tipici nel miglior modo possibile - dichiarano dal Comune di Citta di Castello -  con l’obiettivo a lungo termine di creare una sinergia tra i produttori agricoli locali e lavorare insieme migliorare il turismo enogastronomico nel nostro territorio".

 

Foto: @Milanesi