Frutteto devastato: venti piante tagliate, indagano i carabinieri

Frutteto devastato: venti piante tagliate, indagano i carabinieri
Frutteto devastato: venti piante tagliate, indagano i carabinieri

Soliti ignoti si sono di nuovo accaniti su alcune piante da frutto in un appezzamento di terreno a Sansepolcro. Dopo gli spiacevoli fatti accaduti nelle campagne di Caprese Michelangelo, dove in due diversi episodi erano state recise decine di piante di ulivo, stavolta un fatto simile è stato denunciato dai proprietari di un frutteto a Sansepolcro. L’appezzamento conta una superfice di appena duemila metri quadrati, una ventina le piante tagliate nella notte fra domenica e lunedì. L’area non è recintata e ci sono vari punti di accesso raggiungibili sia a piedi che in auto: alcuni sono inoltre coperti da sistemi di videosorveglianza posti nelle abitazioni della zona. Le immagini dei vari dispositivi sono state acquisite dai carabinieri forestali che stanno seguendo le indagini. I militari dopo aver fatto anche un sopralluogo, hanno anche ascoltato le testimonianze di alcuni abitanti del posto che però pare non abbiano notato movimenti sospetti.