Cmc sul tetto del mondo: primo premio agli "Award 2021" con "Il Rivoluzionario"

  • Cmc sul tetto del mondo: primo premio agli "Award 2021" con "Il Rivoluzionario"
  • Cmc sul tetto del mondo: primo premio agli "Award 2021" con "Il Rivoluzionario"
Cmc sul tetto del mondo: primo premio agli "Award 2021" con "Il Rivoluzionario"

Ancora un premio per Cmc: vincitore dell’Award 2021 nella categoria game changer, il “Rivoluzionario”. Ad una settimana dell’annuncio della vincita del Packaging Europe Sustainability Award, la Cmc di Città di Castello è di nuovo sotto i riflettori del mondo dell’e-commerce e della logistica. La 6° Eedizione dell’Evento Deliver, che quest’anno è tornata in presenza presso il Taets Art and Event Park di Amsterdam, si è conclusa infatti con la proclamazione dell’azienda tifernate al primo posto. Un premio che non solo corona l’eccellenza della tecnologia per il packaging on demand ingegnerizzata dall’azienda tifernate, ma la mission che per oltre 40 anni ne ha guidato lo sviluppo verso la conquista dei più importanti mercati internazionali: portare innovazione rivoluzionaria nel mondo dell’automazione. A proclamare la vittoria, un’elite di oltre 500 tra i più grandi esponenti della logistica collegata all’ e-commerce che si sono riuniti due giorni ad Amsterdam per discutere tematiche rivolte all’efficienza dei processi e la sostenibilità nella logistica. Francesco Ponti, ceo di Cmc Spa con orgoglio ha commentato “Da quando mio Padre Giuseppe ha fondato l’azienda oltre 40 anni fa, abbiamo registrato oltre 200 brevetti. Ognuno di questi ha una storia unica che ci ha portato a salire un gradino in più. Quello che sicuramente ci ha proclamati leader indiscussi nell’e-commerce è la CartonWrap, il sistema di packaging 3D che realizza scatole su misura per ogni singolo prodotto da confezionare. Abbiamo ridotto la misura degli imballi del 40% ed eliminato qualsiasi riempitivo. Sono orgoglioso di ricevere il premio di Game Changer proprio da quell’industria che ogni giorno ci inspira a fare di più”. “Quest’anno abbiamo rotto gli schemi e per la prima volta nella storia del Deliver abbiamo portato un macchinario. La scelta è ricaduta sulla Paper-Pro una soluzione che realizza buste su misura per il fashion e gli accessori. La carta impiegata ha la robustezza della plastica ma è totalmente riciclata e riciclabile. Siamo molto attenti all’utilizzo di materiali e consumabili provenienti da fonti gestite in maniera responsabile. Credo che anche il nostro impegno verso un packaging più sostenibile ci abbia premiati” dice Tania Torcolacci, Marketing Manager di Cmc che affianca la direzione nello sviluppo della strategia sostenibile.