Una discarica a cielo aperto nelle campagne. Lasciati in un campo sacchi pieni di rifiuti

  • Una discarica a cielo aperto nelle campagne. Lasciati in un campo sacchi pieni di rifiuti
  • Una discarica a cielo aperto nelle campagne. Lasciati in un campo sacchi pieni di rifiuti
  • Una discarica a cielo aperto nelle campagne. Lasciati in un campo sacchi pieni di rifiuti
Una discarica a cielo aperto nelle campagne. Lasciati in un campo sacchi pieni di rifiuti

Una decina di sacchi neri gettati lungo una strada secondaria, lasciati in mezzo ad un campo semilavorato nella periferia di San Giustino. Alcuni presenti da settimane, forse mesi, tant’è che la vegetazione è cresciuta abbracciando la plastica. Una vera e propria discarica a cielo aperto. Pochi metri più avanti la strada e la ferrovia in disuso da tempo, tutto intorno case e aziende. Giacciono lì i sacchi di immondizia abbandonati, due dei quali aperti forse da qualche animale selvatico, con all’interno un po’ di tutto, bottiglie vuote, scatole e volantini, mascherine usate e contenitori in plastica. La segnalazione è stata fatta da alcuni cittadini sui social in questi giorni, oggi la situazione non è cambiata, ma ciò che preoccupa non è chi si dovrà occupare adesso della ripulitura del luogo, bensì capire chi senza tanti scrupoli ha gettato la propria immondizia nel verde delle campagne dell’Alto Tevere Umbro. Eppure nel comune è attiva 6 giorni su 7 l’isola ecologica. Sono molte le campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono di rifiuti e sono sempre più stringenti le regole in molti comuni per far sì che venga rispettata la giusta raccolta differenziata. Resta dunque da capire perché nonostante tutto ancora c’è chi osa commettere fatti simili andando incontro anche a multe molto salate.