Marchio Buitoni: se ne torna a parlare in Consiglio comunale

Marchio Buitoni: se ne torna a parlare in Consiglio comunale
Marchio Buitoni: se ne torna a parlare in Consiglio comunale

Si è tornati a parlare di marchio Buitoni in consiglio comunale, quando manca poco più di un mese alla scadenza della concessione che Nestlé aveva dato al gruppo Newlat dell’imprenditore Angelo Mastrolia, che nel 2008 rilevò il pastificio.

A dare nuovi aggiornamenti sulla vicenda è stato il sindaco Fabrizio Innocenti nel corso delle comunicazioni in apertura di seduta.

Il primo cittadino ha detto di essersi confrontato con l’ex sindaco Mauro Cornioli che era delegato alle attività produttive, con il sottosegretario del Ministero dello Sviluppo Economico, poi con Angelo Mastrolia che aveva già caldeggiato l’acquisto del marchio da parte di Newlat, e infine direttamente con il ministro Giancarlo Giorgetti, chiedendo di intervenire per la prima volta nella trattativa Nestlé - Newlat.

Una vicenda che quindi non interessa solo la Valtiberina e travalica i confini territoriali. Come lo stesso celebre marchio Buitoni, che però dal 1’ gennaio 2022 rischia di scomparire.