Vaccini, code e disagi all’open day di domenica al Cva di Trestina

Vaccini, code e disagi all’open day di domenica al Cva di Trestina
Vaccini, code e disagi all’open day di domenica al Cva di Trestina

Lunghe code anche al Cva di Trestina per il primo vaccine day di dicembre organizzato dalla Regione Umbria in collaborazione con la Asl e indirizzato in particolare alla somministrazione delle terze dosi. Come a Perugia e Terni anche nel punto vaccinale indicato per la giornata aperta nel comune di Città di Castello, la fila di persone si è creata nella finestra pomeridiana, quella ad accesso libero senza prenotazione, con apertura alle 14.30.

Ma già prima delle 14 molte persone si sono ritrovate nel piazzale Caporali e all’ingresso del punto vaccini e si è venuta a creare una lunga attesa per accedere.

Le immagini che vi proponiamo si riferiscono alle 16 circa. Alcuni utenti poi hanno segnalato diversi disagi una volta all’interno della struttura, come la poca chiarezza nel rispettare il turno di vaccinazione e la carenza di personale impiegato. A livello regionale, complessivamente, sono state somministrate 5.450 dosi di vaccino. Oltre mille in più rispetto agli obiettivi stabiliti per l’Umbria dal commissario nazionale Figliuolo. La maggiore adesione alla vaccinazione è stata registrata nella fascia 70-79 anni. Sempre la Regione ha sottolineato che gli operatori dei punti vaccinali hanno garantito le somministrazioni a tutti, nei limiti delle disponibilità di dosi. Nei casi in cui l'affluenza è stata superiore alle dosi disponibili, i cittadini sono stati invitati a tornare a casa per evitare altre inutili attese.