A Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Pablo Echaurren e Vincenzo Mollica dal 4 giugno al 3 luglio


Fin dalla sua nascita, nel 2003, l’Associazione Amici del Fumetto si era prefissa l’obiettivo di lavorare per la valorizzazione del fumetto come forma artistica. La formula scelta, di dedicare ad anni alterni le proprie mostre una volta ad un grande artista, una volta ad un famoso personaggio, era nata proprio perché questa consentiva di poter variare le proposte e valorizzare al massimo la produzione degli artisti attraverso anche le caratteristiche dei personaggi. Le ultime due mostre, quella dedicata a Marilyn Monroe del 2014 e quella del 2015 “Tex d’autore”, così come quella di quest’anno che sarà dedicata Hugo Pratt e alla Venezia di Corto Mal­tese, rispondono pienamente a questo spirito. Ma non è tutto. L’associazione tifernate quest’anno ha in serbo anche altri appuntamenti che hanno lo stesso importante intento. Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della mostra “Pittura e fumetto, artista perfetto – Cronaca disegnata di una amicizia” di Pablo Echaurren e Vincenzo Mollica, che si terrà da sabato 4 giugno a domenica 3 luglio 2016 nella splendida Sala del Camino di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio di Città di Castello. Alla presenza di Fabio Nisi (Presidente dell’Associazione Palazzo Vitelli a Sant’Egidio), di Italo Cesarotti (Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Città di Castello) e di Sabrina Cavalli (Responsabile della Filiale di Città di Castello della Banca di Anghiari e Stia), il Presidente dell’Associazione Amici del Fumetto, Gianfranco Bellini e l’art director della mostra, Franco Barrese, hanno spiegato ai giornalisti presenti i tanti “perché” di questa esposizione. Innanzitutto il significato della mostra è “nascosto” nel sottotitolo: tutte le tavole presenti (più di cento), sono legate ad una vicenda dell’amicizia fra Pablo Echaurren e Vincenzo Mollica… ad un ricordo piacevole della loro vita. L’esposizione tifernate diventa dunque la più grande testimonianza di quello che tale amicizia ha prodotto nel tempo. Ma c’è anche un altro grande significato intrinseco in questa splendida mostra, un messaggio che gli Amici del Fumetto vogliono rimarcare in ogni modo: essa è innanzitutto una “provocazione”, una mostra che rompe le barriere ideali che intercorrono fra arte e fumetto. Pablo Echaurren è infatti l’artista che più di ogni altro è in grado di comunicare questo messaggio. Pablo nasce infatti pittore, per poi passare alle illustrazioni e dedicarsi infine al fumetto… all’ARTE del fumetto.

Nelle sue opere esso si fonde con il futurismo e il cubismo diventando arte pura e inconfondibile, che però, con la sua semplicità e immediatezza riesce ad essere compresa da tutti, nessuno escluso. Proprio per questa sua caratteristica la mostra si preannuncia essere un successo di pubblico. La presentazione della mostra si terrà sabato 4 giugno alle ore 17:00 nella Sala dei Fasti di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio, alla presenza dell’artista PABLO ECHAURREN e VINCENZO MOLLICA. Si proseguirà subito dopo con l’inaugurazione della mostra (Sala del Camino di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio) che rimarrà aperta fino al 3 luglio con i seguenti orari: giovedì e venerdì orario 16:00/19:00 sabato e domenica orario 10:00/12:00 e 16:00/19:00 Ingresso libero